Unione Sindacale di Base

Venerdì 8 giugno i ferrovieri francesi e italiani scioperano insieme: due paesi, stessa lotta per difendere il servizio pubblico!

Nazionale – mercoledì, 06 giugno 2018

L’8 giugno, i ferrovieri italiani dell'Unione Sindacale di Base hanno indetto il primo sciopero di 6 ore dalle ore 00.00 alle ore 06.00 e, nello stesso giorno, i loro colleghi francesi effettueranno la  28° giornata di lotta da aprile 2018.

La decisione di scioperare lo stesso giorno rappresenta la volontà di unire le lotte di ferrovieri appartenenti a paesi diversi nella sostanza basate sulle medesime ragioni:


Garantire un servizio ferroviario pubblico, in Italia come in Francia, contro il 4° pacchetto ferroviario emesso dalla UE.
Affrontare il tema scottante della sicurezza nelle operazioni ferroviaria sia per i lavoratori che per gli utenti.


Contro l'esasperazione della produttività, contro gli appalti delle lavorazioni e per fermare la repressione in atto dei militanti sindacali.
Per difendere la figura del ferroviere: contro l'insostenibile aumento dell'età pensionabile, per un contratto dignitoso e per chiedere un'adeguata formazione per il nuovo personale.

La giornata di venerdì 8 giugno rappresenta lo sforzo concreto di costruire solidarietà e unità tra i ferrovieri europei, perché quella che in Francia passa sotto il nome di Riforma Macron”  in Italia si chiama “la politica portata avanti dagli ultimi governi”, e ha la medesima matrice: la furia privatizzatrice e liberalizzatrice imposta dalla Unione Europea.

Ecco perché USB Lavoro Privato si batte a fianco dei ferrovieri francesi per sconfiggere queste politiche e per chiedere  una ferrovia pubblica, sicura, efficiente e dignitosa.



USB Lavoro Privato