Unione Sindacale di Base

Metalmeccanici Emilia Romagna, USB sindacato indipendente per l'unità degli sfruttati

Nazionale – lunedì, 02 luglio 2018

Le politiche antipopolari che in questi ultimi tre decenni hanno scardinato e in larga misura smantellato il sistema di tutele e diritti del lavoro hanno alimentato la guerra tra poveri e legittimato razzismo, xenofobia e una crescente voglia di autoritarismo. I migranti sono consegnati dalla politica all'odio di massa allo scopo di occultare le responsabilità gravissime di chi ha governato e soprattutto per non affrontare la questione sociale drammaticamente aperta.

Mai come oggi c'è bisogno del Sindacato in questo paese. Un sindacato che riunifichi gli sfruttati, a prescindere dal colore della pelle e dalla nazionalità, capace di rappresentare e agire gli interessi delle classi popolari. Capace di dare senso e valore a parole come uguaglianza, giustizia sociale, solidarietà e democrazia.

Per queste ragioni è necessaria una netta rottura delle compatibilità esistenti, degli umilianti limiti imposti dai trattati della Unione Europea alla spesa pubblica. Solo così è possibile riconquistare un sistema di protezione sociale minimo: dalle pensioni preFornero alla crescita dei salari, dal diritto ad un'esistenza dignitosa al diritto ai servizi pubblici universali. Senza questa netta rottura la situazione è destinata a precipitare ulteriormente ed a ingenerare una società sempre più razzista, violenta e autoritaria.

Per noi USB rappresenta quindi il sindacato che serve. Capace di andare fieramente controcorrente coniugando la propria iniziativa nei luoghi di lavoro a una battaglia più generale contro le politiche antipopolari.

Consideriamo sbagliata, controproducente e da avversare ogni ipotesi di sindacalismo aziendalista, un sindacalismo privo cioè della capacità di farsi soggetto generale della rappresentanza dei lavoratori.

USB è un sindacato indipendente dai partiti politici che costruisce la sua linea politica e contrattuale sui bisogni di chi vuole rappresentare. Con questa determinazione ci confronteremo nel merito con le prossime misure del governo. Pronti, se sarà necessario, a costruire una mobilitazione generale per imporre alla politica la centralità dei diritti del lavoro.


USB Lavoro Privato