Unione Sindacale di Base

Vertenza alla Fabio Perini di Bologna

Nazionale – lunedì, 11 settembre 2017

Dopo l’incontro di Venerdì 8 settembre, in cui l’Azienda ci ha comunicato l’irricevibilità della Piattaforma Rivendicativa a difesa dai peggioramenti introdotti dal CCNL vigente, l’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori Fabio Perini Bologna, convocata in sciopero nella giornata di oggi, ha deciso su proposta della RSU, una prima fase di iniziative di lotta:

 

  • Un pacchetto di 20 ore di sciopero di cui le prime due ore sono indette per Mercoledì 13 dalle ore 8,00 alle ore 10,00 con presidio davanti ai cancelli dalle ore 7,00;
  • A partire da oggi è indetto il blocco dello straordinario e del recupero della flessibilità funzionale;
  • Sospensione degli incontri già programmati con l’Azienda;

Le sopraccitate iniziative sono indette anche contro la grave decisione dell’Azienda di non riconoscere l’indennità di trasferta per tutte le lavoratrici ed i lavoratori assunti dopo la fusione (1° Gennaio 2015) che svolgono l’attività di installazione o assistenza alle macchine nello stabilimento Fabio Perini di Lucca.


La RSU Fabio Perini Bologna e USB Bologna sottolineano l’importanza della vertenza che si è aperta ed invitano alla massima partecipazione alle iniziative di lotta già decise e a quelle che collettivamente saranno definite.

RSU USB Fabio Perini Bologna