Unione Sindacale di Base

Maltrattamenti da Chanel, licenziata la responsabile delle vessazioni. Una vittoria dei lavoratori difesi da Usb

Nazionale – lunedì, 04 dicembre 2017

Quarantacinque giorni dopo la denuncia dell’Unione Sindacale di Base sui maltrattamenti inflitti ai lavoratori della boutique Chanel di piazza di Spagna è arrivata la lettera di licenziamento. E non ha nulla a che fare con la minaccia di querela recapitata al sindacato da parte degli avvocati della persona licenziata.


È importante la decisione della multinazionale di licenziare la vice-store manager di piazza di Spagna, comunicata a Usb dagli avvocati di Chanel.

Al termine di accertamenti interni, infatti, le accuse dei lavoratori alla dirigente hanno trovato seri riscontri. Di qui il licenziamento.


È la dimostrazione che le battaglie portate avanti da Usb in difesa dei lavoratori sono intraprese sempre con validi fondamenti e producono risultati certi.

La prova che insieme si può lottare e vincere. Come è stato fatto, e continueremo a fare, per i lavoratori di Chanel.

Unione Sindacale di Base Lavoro Privato