Unione Sindacale di Base

Rinunciare a diritti e dignità del lavoro? 19 dicembre incontro con Ottavia Piccolo protagonista del film 7 minuti

Nazionale – lunedì, 11 dicembre 2017

Martedì 19 dicembre alle ore 15, presso la sala comunale di Rio Terà S.Leonardo a Venezia, le lavoratrici e i lavoratori dei musei civici di Venezia, si incontreranno per una riflessione intorno al tema della dignità del lavoro.

Filo conduttore del dibattito, sarà il tema sollevato dal film di Michele Placido “7 Minuti”: a che cosa saremmo disposti a rinunciare pur di mantenere il posto di lavoro? Alla pausa pranzo? Ai diritti acquisiti dopo anni, a volte decenni di lavoro sul campo? Alla decurtazione del già magro, seppur dignitoso salario?
Davanti allo spettro della disoccupazione, nulla sembra irrinunciabile, ma è davvero così?

Lo scopriremo insieme, ponendo a noi stessi queste e altre domande che poi gireremo a una delle interpreti del film presente al dibattito: Ottavia Piccolo.

Sarà un momento di dialogo e confronto su un tema purtroppo molto attuale e sempre più dilagante che ha colpito inaspettatamente un settore florido come quello museale in una città che basa la sua economia sul turismo e sul suo indotto. Tutto a causa di una gara d’appalto aggiudicata (anche se non ancora ufficialmente) a chi ha fatto la proposta economicamente più vantaggiosa e cosa ancora più grave, di un bando che non prevedeva la clausola sociale a garanzia dei posti di lavoro dei 453 dipendenti esternalizzati dei civici musei.


Ecco che allora la rinuncia dei 7 minuti della pausa pranzo, come proposto alle operaie del film di Placido, possono essere niente in confronto alla potenziale disoccupazione ma possono essere tutto se riusciamo a vedere cosa in realtà questa rinuncia rappresenti per la dignità dei lavoratori, che prima di essere forza lavoro o come più spesso viene ritenuto oggi costo economico, sono essere umani con i loro diritti e la loro dignità.


Con l’occasione valuteremo se indire una petizione per chiedere all’ente appaltante di inserire la clausola sociale e l’apertura di una cassa di resistenza.

Contiamo su una massiccia partecipazione!!!

RSA Roberta Costa, Annamaria Nordio Tommaso Vianello e Lisa Berti


LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DEI CIVICI MUSEI VENEZIANI

 

Unione Sindacale di Base – Lavoro Privato