Incendio TMB Salario, USB occupa l’assessorato all’Ambiente: mettere in sicurezza lavoratori e cittadini

Roma -

L’Unione Sindacale di Base, assieme a comitati di cittadini del III e VI Municipio, ha occupato questa mattina la sala della conferenza stampa indetta all'assessorato all'Ambiente di Roma Capitale sull’incendio al TMB Salario, chiedendo un incontro con l'assessore Montanari: "L'assessore deve recarsi sul posto e disporre l'immediata interdizione al transito nelle aree contaminate e mettere in sicurezza il territorio e i cittadini".


Le ragioni della protesta sono infatti le allarmanti conseguenze dell'esposizione alla diossina e ai metalli pesanti che i lavoratori dell'impianto e gli abitanti della zona stanno respirando.


Ama ancora non ha provveduto a interdire l'accesso dei lavoratori alle zone a rischio elevato. Una scuola, poco distante dall’impianto andato a fuoco, ancora non è stata evacuata.


Nel successivo incontro con la Montanari, l’assessore si è impegnato a sollecitare ad Ama la costituzione di un’unità informativa alla quale i lavoratori possono rivolgersi per avere aggiornamenti sui rischi dei veleni sprigionati dall'incendio, nonché a organizzare incontri pubblici con i cittadini sulla gestione dei rifiuti.



Usb Lavoro Privato