Genova, nuovo incidente nel terminal VTE. USB: inascoltati i nostri allarmi, è ora di intervenire

Nazionale -

USB Liguria denuncia l'incidente nel terminal genovese del Voltri Terminal Europa, avvenuto alle 20 e 30 circa di venerdì 8 tra due autocarri, e ricorda che l'ennesimo incidente al VTE, è frutto del mancato controllo dell'intera area.

Devono essere presi seri provvedimenti per salvaguardare l'incolumità di tutto il personale presente nel terminal, intensificando il controllo delle interferenze con tutti i soggetti operanti a vario titolo.


Già a suo tempo l’Unione Sindacale di Base denunciò il totale abbandono degli operatori che lavorano al terminal. Subito dopo gli incidenti dello scorso anno USB lanciò l’allarme evidenziando la mancanza di una cultura della sicurezza e la necessità di provvedimenti seri, immediati e cogenti per tutelare la sicurezza dei lavoratori nell'area portuale di Genova. Ma poco o nulla è stato fatto.


Se ci fosse una adeguata assistenza da parte di chi gestisce l'area, il rispetto delle più elementari norme di sicurezza sarebbe naturale. Sollecitiamo quindi la proprietà ad atti concreti e investimenti per la sicurezza: semafori, illuminazione, strumenti di controllo e personale che possa intervenire, prevenendo comportamenti pericolosi o situazioni di rischio.


Non è possibile che una struttura di queste dimensioni e con questi volumi di traffico sia praticamente non sorvegliata nel modo opportuno.


USB Lavoro Privato chiede inoltre una attenta verifica sulle condizioni di stress lavorativo cui sono sottoposti gli autisti dei mezzi pesanti, con ritmi e impegno assolutamente non comparabili a quelli degli altri lavoratori. Sottoporre infatti questa categoria a oltre 60 ore di lavoro settimanale, senza in molti casi, poter rientrare a casa propria, rappresenta un potenziale pericolo che incombe su tutti gli utenti della strada e sugli stessi lavoratori. È ora di dire basta!


USB LIGURIA Lavoro Privato

Pubblico Impiego: Ultime Notizie