Sky ignora le sentenze di reintegro dei lavoratori licenziati, pignoramenti dell’ufficiale giudiziario a Sky Tg24

Roma -

L'Ufficiale Giudiziario è arrivato nella mattinata di martedì negli studi di Sky Tg24, in piazza Montecitorio, insieme a quattro lavoratori licenziati da Sky e al loro legale, il giuslavorista Pierluigi Panici, per procedere a pignoramenti nei confronti dell’azienda.

Quest’ultima infatti non ha ottemperato alla sentenza del giudice che imponeva il reintegro dei lavoratori ingiustamente licenziati e il pagamento degli stipendi arretrati dovuti.

Allo scadere dei dieci giorni previsti dalla legge (in verità ne sono passati già 14) è infatti previsto il pignoramento corrispondente agli importi riconosciuti dal giudice.

Il Tribunale del Lavoro di Roma ha già emesso tre sentenze in favore di 11 lavoratori licenziati da Sky per non aver firmato il “mutamento volontario di sede”, seguito alla decisione di chiudere la sede di Roma e trasferire la quasi totalità della struttura italiana a Milano.

 

SKY 'NDO VAI - Lavoratori e licenziati Sky in lotta

USB Mass Media