22 GIUGNO SCIOPERO GENERALE DI 24 ORE CONTRO LE POLITICHE ECONOMICHE E SOCIALI DEL GOVERNO MONTI

Manifestazioni a Roma e a Milano con concentramento ore 9.30

Le organizzazioni sindacali USB, Or.S.A., CUB, Cib-Unicobas, Snater, USI e SI-Cobas hanno indetto lo sciopero generale di 24 ore di tutti i lavoratori del settore pubblico e delle aziende private venerdì 22 giugno 2012. Nella stessa giornata, due manifestazioni centrali si svolgeranno a Roma e a Milano.

Lo sciopero è indetto: contro l'attacco alle condizioni e al diritto del lavoro, contro l'aumento della precarietà e contro lo smantellamento dell'articolo 18; contro l'aumento delle tasse, contro l'IMU e l'aumento dell'IVA; contro l'attacco alla pensione, al diritto alla salute e alla sicurezza sui posti di lavoro; contro le politiche economiche e sociali del governo Monti e il ricatto del debito operato dalle banche e dall'Unione Europea.

 

Durante lo sciopero saranno garantiti i servizi minimi essenziali. Per evitare ulteriori disagi alle popolazioni colpite dal sisma, dall'azione di sciopero è esclusa la regione Emilia Romagna. Dallo sciopero è inoltre esclusa la Scuola, per il termine delle lezioni e lo svolgimento degli esami.

 

QUESTE LE MODALITÀ DELLO SCIOPERO GENERALE:

Pubblica Amministrazione: Ministeri, Università, Ricerca, Enti Locali, Parastato (Inps, Inail, Inpdap, Aci), Agenzie Fiscali, Presidenza del Consiglio, Enac: intera giornata.

Vigili del Fuoco: personale operativo, dalle 10.00 alle 14.00; restante personale, intera giornata

Sanità: sia pubblica che privata, da inizio del primo turno del giorno 22 a fine dell’ultimo turno dello stesso giorno.

Privato: intera giornata.

Settore Trasporto Aereo

Personale navigante, turnista e addetti settori operativi: dalle ore 00.00 alle ore 23.59, con il rispetto delle fasce di garanzia e dei voli garantiti;

Lavoratori normalisti o non operativi: intero turno di lavoro.

Settore Trasporto Marittimo

Collegamenti isole maggiori: Personale amministrativo, intero turno;

Personale viaggiante:  da un ora prima delle partenze del 22 giugno 2012.

Collegamenti isole minori: Personale amministrativo, intero turno;

Personale viaggiante,  dalle 00,00 del 22 giugno 2012 alle 24,00 del  22 giugno 2012.

Settore Trasporto pubblico locale e  trasporto merci e logistica:

24 ore nel rispetto delle fasce protette, localmente definite.    

Si evidenzia che nella città di Roma, per favorire la partecipazione alla manifestazione, la prima fascia di garanzia terminerà alle ore 9.00;  rimane invariata la seconda fascia (17.00-20.00).

Settore Ferroviario

Personale addetto agli impianti fissi ed uffici: intera giornata del 22 giugno 2012; personale addetto alla circolazione dei treni: dalle 21.00 del 21 giugno 2012 alle 21.00 del 22 giugno 2012.

La Commissione di Garanzia ha escluso dallo sciopero i treni a lunga percorrenza che attraversano l’Emilia Romagna e/o con partenze e destinazioni nelle province di  Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo.

ANAS

Tutto il personale, compreso quello turnista h24: intero turno a partire dalle 06.00 del 22 giugno 2012 alle ore 06.00 del 23 giugno 2012.

 

 

 

I PERCORSI DELLE MANIFESTAZIONI:

Roma: concentramento in piazza della Repubblica, ore 9.30. Il corteo percorrerà via Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci, via dei Fori Imperiali, piazza Venezia via Cesare Battisti, per concludersi in piazza SS Apostoli.

 

Milano: concentramento in largo Cairoli, ore 9.30. Il corteo percorrerà via Cusani, via Verdi, piazza della Scala, via Broletto, via Orefice, per concludersi in piazza Duomo.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni