25 ottobre 2005. Presidio in Consiglio Comunale

Genova -

Nel quadro della mobilitazione dei dipendenti comunali in vista dello sciopero del 7 novembre 2005, la RSU del Comune di Genova ha indetto per

MARTEDI’ 25 OTTOBRE

un presidio presso il Consiglio Comunale

RdB partecipa alle iniziative di lotta (presidio, assemblee dei lavoratori e sciopero) non riconoscendosi nelle richieste delle RSU, sulla base di una propria autonoma piattaforma rivendicativa, di cui ricordiamo, per sintesi, alcuni passaggi: 

  • L’ABOLIZIONE DELLE PAGELLINE, che umiliano i lavoratori e li mettono in concorrenza tra loro
  • L’ELIMINAZIONE DELLE Posizioni Organizzative a cominciare dalla loro drastica riduzione, con lo spostamento    delle relative quantità economiche a favore di tutti i lavoratori
  • L’ASSUNZIONE IN RUOLO di tutti i precari presenti nell’Ente
  • IL BLOCCO DELLE ESTERNALIZZAZIONI in corso, a cominciare dalla revoca dell’inserimento delle cooperative nella scuola                                                                                                  
  • IL POTENZIAMENTO DELLE PROGRESSIONI ECONOMICHE - sia orizzontali che verticali - con lo svuotamento reale - e non a parole - della categoria A
  • L’INCREMENTO DEL FONDO DI PRODUTTIVITÀ e lo spostamento delle sue risorse dal salario accessorio a quello tabellare, trasformando la quota di produttività in quattordicesima mensilità.

Nell’invitare ad una massiccia adesione per contribuire alla riuscita dell’iniziativa, confermiamo che si può partecipare al presidio attingendo alle 12 ore annue individuali per assemblea, ovviamente nella misura delle ore che ciascuno ha ancora a disposizione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni