a Milano la Gravidanza è a Rischio

Milano -

Nonostante l’approssimarsi della scadenza del fatidico 9° mese dall’insediamento del nuovo primo Dirigente, non è ancora previsto quando verrà partori

In compenso ecografie e costanti monitoraggi effettuati dalla RdB-Cub, hanno rilevato numerosi effetti collaterali tipici di una gravidanza difficile.

Già nell’Agosto ’03, all’indomani dell’insediamento del nuovo Comandante, rilevati i suoi numerosi appunti riguardo alla scarsa organizzazione del Comando di Milano, la RdB chiese che come prima cosa, fosse data continuità alle Commissioni paritetiche Comando/OO.SS., quale opportunità di informazione e confronto costruttivo tra le parti, rispetto ad alcuni importanti settori del Comando e soprattutto che fossero definiti mansionari per ogni settore operativo ed amministrativo.

Per quanto riguarda le Commissioni Automezzi e Manutenzioni, non sono mai state convocate, mentre quella Casi Particolari, dopo un primo breve incontro, non se ne è saputo più nulla.

Nel frattempo abbiamo notato una serie di lavori di ristrutturazione (pochi per il settore operativo), senza che avvenisse il necessario coinvolgimento dei Lavoratori.

Rispetto a questo problema, abbiamo inoltrato una specifica richiesta per conoscere gli importi di spesa ed i programmi dei lavori.

Per i mansionari non è stato fatto quasi nulla.

Anzi, mentre è stato recuperato dalla cantina un’odg del 1996 dedicato ai Capi Servizio, per quanto riguarda il settore Autorimesse/Automezzi, ne è stato “dimenticato” uno ben più recente ed attuale del 2000. Di fatto questa componente, fondamentale per il servizio di soccorso, è ancora in attesa di una degna riorganizzazione, considerando anche che sono state eliminate alcune figure (C.R.), importanti per il coordinamento delle attività.

Forse anche perché dei 29 CR assegnati al nostro Comando, ne sono rimasti solo 4!…

Sempre nell’ambito automezzi, da tempo abbiamo chiesto informazioni riguardo al drammatico fermo per riparazioni del parco macchine (17 APS su 41).

La risposta è stata che “ora” si stanno applicando le corrette procedure! E questo è quanto.

In attesa dello spettacolare programma nazionale di rinnovo del parco automezzi, annunciato a più riprese dall’amministrazione centrale (però nel frattempo sono stati assegnati 7 Doblò a Napoli e 1 Milano?!), vedremo di interpellare altre istituzioni ed informare la cittadinanza rispetto a questo problema.

Sull’organizzazione sanitaria ed in particolare l’emergenza legionella, essendo formalmente in vigore il divieto di utilizzo delle docce in sede centrale, per tutto il personale (2 mesi ca), siamo in attesa di una risposta ai quesiti inoltrati a suo tempo.

Così come siamo in attesa di delucidazioni sull’azzeramento delle ore di recupero (vedi comunicato RdB del 8/4/04), per cui consigliamo tutti il Lavoratori di presentare domanda e pretendere ricevuta in caso di diniego.

Il 30 marzo u.s. le OO.SS. (ma non le RSU), sono state convocate per discutere sull’organizzazione di un corso nazionale per sommozzatori da effettuarsi a Milano, al quale dovrebbero partecipare oltre 80 aspiranti.

La RdB ha sollevato perplessità sull’attuale e futura gestione della logistica, anche in relazione alla provocatoria affermazione fatta dal Funzionario responsabile alle manutenzioni (il letto personale non è un diritto) ed in generale sull’organizzazione dei corsi provinciali, ed anche in questo caso è in attesa di conoscere quali soluzioni vorrà applicare il Comando, alla luce anche della mancata consultazione delle OO.SS. per la programmazione didattica provinciale 2004.

A fronte di quanto sopra ed in assenza di un costante e corretto rapporto Comando/OO.SS., continua imperterrito il proliferare di estemporanee disposizioni verbali e micidiali voci di cortile, che non fanno altro che creare sempre più confusione tra il personale che, con indomito senso di responsabilità (che a volte rasenta il masochismo), continua a mandare avanti la baracca.

Insomma, parafrasando un termine caro al nuovo primo Dirigente, MILANO NON è CARAPIPI !!!!!!

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni