A Palermo tra CS e CR differenze del 400% sulle vigilanze ma NESSUNO parla e scrive, tranne la USB!!!

Palermo -

Al Comando Prov.le dei Vigili del Fuoco

 

 

E, p.c. Alla USB VV.F. Roma - Sicilia – Palermo

A Tutto il Personale – Sede –

 

 

OGGETTO: perequazione monte ore per il servizio di vigilanza e prevenzione; prot. Uscita COM-PA n° 6126 del 24/02/2012, informativa OO.SS.; Comunicato n° 15 del 26 aprile 2012.

 

 

La USB VV.F. Palermo continua a ricevere solleciti da parte del personale operativo in riferimento al prospetto consuntivo 2011 in cui viene riepilogato il monte ore di tutto il personale in forza presso codesto Comando che ha espletato il servizio di Vigilanza e Prevenzione nei luoghi di Pubblico spettacolo e non.

È evidente la sperequazione delle cifre tra i risultati ottenuti con la somma del totale delle ore espletate, anche per sostituzioni, tra le stesse qualifiche funzionali nei rispettivi turni di servizio.

Già in forma verbale, durante una delle riunioni, era stata sollevata dalla scrivente O.S. la questione; è ormai noto a tutti che l’attuale gestione fa acqua da diverse parti, infatti nella colonna “ore sostituzioni acquisite” risulta una differenza di ore espletate tra un dipendente e l’altro inaccettabile rispetto alla parità di trattamento che dovrebbe risaltare per i servizi a pagamento.

Si chiede all’Amministrazione quali provvedimenti in essere per consentire la perequazione delle differenze risultanti dal prospetto Consuntivo 2011.

Inoltre si evidenzia, sempre per lo stesso servizio, le differenze di ore espletate tra i qualificati CR/CRE e i CSE come riportato nel comunicato n° 15/2012 (ma anche nel consuntivo 2011) in cui si evince una differenza di ore espletate nel primo trimestre 2012 da “guinness dei primati” con punte di differenze tra le 2 qualifiche di CR/CRE e CSE di oltre il 400% di servizi resi.

Seppure davanti a qualifiche funzionali differenziate, è doveroso sottolineare la locuzione dell’art. 11 comma 2 del D.Lgs 217/05, nella parte in cui attribuisce ai Capo Squadra Esperti incarichi di responsabilità dei posti di vigilanza.

Ciò detto siamo a chiederLe la perequazione dei servizi resi tra i Capo Reparto/ Capo Reparto Esperti e i Capo Squadra Esperti in forza presso codesto Comando.

Si rimane in attesa di un cenno di risposta scritta.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni