A Venezia. Anticipate le estrazioni del lotto per paura della protesta. Facciamo esposto a Procura della Repubblica?

Venezia -

LOTTO ALLE 8 ? NO ALLE 19.30!

Cronaca della bella serata di lotta del 19/01/06 a Venezia descritta dalla rsu del Centro Operativo

CHE CLIMA C’E’ NEL VENETO?

FA MOLTO FREDDO…IERI SERA PARDI CI HA RAGGELATI!!!!

Non bastasse Mosca che taglia il gas…. ieri sera….

A dispetto della serata nebbiosa una folta e agguerrita rappresentanza di lavoratori del comparto finanze (entrate, territorio, dogane) e alcuni sindacalisti degli uffici del Veneto si è ritrovata in Campo Sant’Angelo.

Obiettivo non la presa della Direzione Regionale o l’occupazione della stessa ma una innocua e dimostrativa azione per ritardare di pochi minuti  l’estrazione del lotto cosi che la RAI desse la notizia dell’agitazione del personale  dell’Agenzia per il contratto.

I lavoratori non erano armati di spranghe e molotov ma, i facinorosi, avevano fischietti (anche di carnevale), trombette, campanacci, megafoni….e la volontà di vedere riconosciuta la loro dignità e le loro rivendicazioni.

Dalle 19.00 alle 19.30 sulla scalinata fuori il portone della DR si è inscenato un satirico processo al Ministro…..è stato dichiarato colpevole in quanto Robin Hood alla rovescia, fautore di condoni, scudi fiscali….e non ultimo perché non rinnova il nostro contratto!!!

Poi i lavoratori sono riusciti ad entrare nel chiostro adiacente la stanza dove si svolge l’estrazione fischiando, sollazzando…per ritardare l’estrazione che dovrebbe avvenire in assoluto silenzio: un assoluto casino (molti stamattina saranno senza voce o con i timpani doloranti)….

Ma per i lavoratori e i sindacalisti si prospettava una sorpresona!!!!!

Il ns. direttore regionale Pardi, con i suoi fidi gregari (soprattutto ex colleghi del CdS  sigh!!!), sentiti i Monopoli, l’estrazione l’aveva già fatta in anticipo di almeno mezz’ora!!!! Ma si può fare?!!  E’ regolare, legale?!! E la mancata partecipazione all’estrazione dei cittadini?  

Proprio lui che alla inaugurazione del polo formativo, parlando del benessere organizzativo, aveva fatto intendere di essere solidale con le rivendicazioni del personale…ma forse abbiamo capito male!!!!

Forse il dr regionale, al pacifico e dimostrativo ritardo dell’estrazione del lotto preferisce che i lavoratori, esasperati, blocchino le strade e le ferrovie…mah!!!

Comunque un brivido di gelo ha percorso le membra dei presenti –e non dipendeva dalla nebbia- e i sindacalisti subito hanno gridato all’azione antisindacale!!!!

Però è stata una bella serata…..abbiamo dimostrato….eravamo uniti e abbiamo ottenuto un bel risultato… ora i lavoratori e i sindacati hanno ben capito (se mai ce ne fosse stato bisogno dopo l’esordio con gli spostamenti di personale dalla DR Veneto)   chi hanno davanti.

AHI AHI  PARDI….L’ESTRAZIONE DEL LOTTO SI FA PIU’ TARDI!!!!

Marghera, 20 gennaio 2006

RSU  Centro Operativo


COMUNICATO DEI lavoratori dell’Agenzia delle Entrate di Venezia e Mestre.

Visto il COMPORTAMENTO ANTISINDACALE E PROBABILMENTE ILLEGALE del Direttore Regionale delle entrate che ieri 19 gennaio ha arbitrariamente anticipato di oltre mezz’ora l’estrazione del Lotto sulla ruota di Venezia per eludere la manifestazione sindacale mirante pacificamente anche se rumorosamente a ritardare e non ad impedire l’estrazione

Ritengono

utile che le segreterie provinciali-regionali di tutte le sigle sindacali aderenti alla manifestazione di ieri ( è importantissimo che sia un’azione unitaria) facciano un ESPOSTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI VENEZIA per accertare e verificare un eventuale ipotesi di reato nei confronti dei responsabili dell’Agenzia delle Entrate e del Direttore dei Monopoli di Stato.

Dalla legge da cui si evince che “le operazioni d’estrazione non possono iniziare prima delle ore 20” ai sensi dell’art 1 Decreto Ministeriale 26/03/1998 (senza numero come tutti i d.m.) e che “la raccolta delle giocate termina alle ore 19,30” Decreto Ministro Finanze del 30.01.1997 (senza numero come tutti i d.m.).

Oltre alla denuncia - esposto è necessario  montare una campagna stampa per stigmatizzare l’accaduto coinvolgendo stampa, televisioni, associazioni dei consumatori e l’Associazione Diritti Civili (attenzione di Franco Corbelli tel 0984/521186).

Peraltro RAI 3 Regione, ci ha contattato il giornalista Massimo Zennaro, che è disponibile a  dare la notizia al più presto in caso di avvio dell’iniziativa relativa all’esposto alla Procura ecc.

Vanno anche attivati i vertici nazionali delle Organizzazioni sindacali per far montare la questione  e la protesta dando anche un carattere nazionale mobilitando tutte le altre funzioni pubbliche regionali e provinciali.

Per ultimo stiamo pensando di fare una FICTION sul tipo Striscia La Notizia con consegna di un TAPIRO al Direttore Regionale delle Entrate dott. Pardi (se troviamo qualcuno che si presterà alla cosa).

Ve-Marghera 20 gennaio 2006.


Si allega comunicato "Ci hanno preso in giro", comunicato "Lotto alle 8? No, alle 19.30", comunicato stampa unitario e articolo stampa,

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni