Adesso non pagano neanche gli arretrati!!

Roma -

La grande Bufala del contratto pubblicistico

 

Lavoratori,

il Governo e l’Amministrazione assieme ai loro compari autonomi e concertativi hanno fatto di tutto per portare a compimento la loro controriforma del rapporto di lavoro che a detta di lorsignori, avrebbe dovuto garantire un vero salto di qualità in termini organizzativi, salariali e di tutela della categoria.

Dopo avere assistito alle prime ripercussioni, tipo la negazione della missione, le mobilità open (per gli amici), il cambiamento della giurisdizione sulle controversie in materia di lavoro, giorno dopo giorno i pompieri scoprono sulla loro pelle gli effetti nefasti di questa scellerata scelta calata dall’alto.

Ma dopo il danno anche le beffe: non solo chi ci amministra col gioco delle tre carte ha sottratto i soldi ai lavoratori, finanziando la riforma con le risorse del FUA, ma ci giungono notizie dai territori, dove non vengono ancora pagati gli arretrati!!

A questo punto non rimane che prendere coscienza che tutta questa manovra è stata orchestrata per imbavagliare la categoria e condurla nell’alveo della Difesa Civile, snaturandone i compiti istituzionali a costo zero, per istituire un Ministero di polizia al servizio di chi governa e a salvaguardia dell’ economia dello Stato.

La Rdb/CUB ha in mente un diverso tipo di organizzazione, che superi gli intrecci di competenze e i dualismi nell’ambito del sistema soccorso e di protezione civile, dove i Vigili del Fuoco abbiano compiti di coordinamento di tutte le altre realtà che hanno comunque competenza in materia.

Questo significherebbe veramente svincolarsi dalle gerarchie prefettizie ed avere un rapporto più diretto con le autonomie locali, recuperando più peso contrattuale e più agibilità nei posti di lavoro.

E’ però del tutto evidente che tutto questo si può realizzare solamente attraverso il protagonismo dei lavoratori, che debbono sostenere la RdB/CUB in questo progetto che restituisce ai pompieri il loro ruolo sociale.

DI QUESTO E DI ALTRO PARLEREMO ALLA ASSEMBLEA NAZIONALE DEI DELEGATI RDB/CUB SETTORE VIGILI DEL FUOCO IL 1° MARZO A FIRENZE PRESSO LA SALA DEL DOPOLAVORO FERROVIARIO

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni