Aggravamento vertenza provinciale USB VV.F. Palermo

Palermo -

al Capo Dipartimento – Prefetto F. P. TRONCA - Roma


al Capo del Corpo – Dott. Ing. A. PINI – Roma


D.VV.F.S.P.D.C. Ufficio Garanzia dei Diritti Sindacali


Alla Direzione Centrale per le Risorse Umane


e, p.c. Alla USB VV.F. Roma- Sicilia – Palermo


Al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Uff. Gabinetto


Al Prefetto di Palermo


Alla Commissione di Garanzia - ROMA -


Al Direttore Regionale VVF Sicilia


Al Comando Prov.le VV.F. - Palermo


A tutto il Personale VV.F. – Palermo

(inviato tramite E-mail - PEC - Fax)

Palermo, 19/06/2012


OGGETTO: Aggravamento vertenza provinciale USB VV.F. Palermo; richiesta esperimento fase di conciliazione.


La USB VV.F. Palermo nel rispetto della Legge 146/90 e successive Modifiche ed Integrazioni; nel rispetto dell’accordo del 06/12/1994, approvato dalla Commissione di Garanzia con delibera del 12/01/1995; nel rispetto della Regolamentazione Provvisoria deliberata dalla Commissione di Garanzia il 16/07/2001, n° 01/92, pubblicata in G.U.R.I. n° 185 del 10/08/01 e successive modifiche; visto l’aggravamento della vertenza in corso causate dagli eventi di seguito esplicati:

  1. l’OdG 430/2012 e successive M. ed I.; lista degli aspiranti per il corso formazione moto d’Acqua selezionati in violazione al regolamento per l’accesso alla formazione.

  2. l’OdG 492 del 15 giugno 2012; mancata informativa preventiva su questioni di rilevanza Organizzativa del Lavoro che si riflette sulla Pianta Organica e quindi sulle Risorse Umane in seno al Comando Provinciale VV.F. di Palermo; cioè ricognizione e successiva movimentazione Personale Operativo;

  3. rigetto della Nota USB VV.F. con prot. 35/12 del 08/06/2012 in cui si chiedeva la perequazione del monte ore per il servizio di vigilanza e prevenzione reso nei locali di Pubblico Spettacolo tra il 2011 e il 2012; stessa perequazione tra i CSE e CR in cui ridonda una differenza di oltre il 400% di ore espletate in un solo trimestre 2012;

  4. distaccamento Vigili del Fuoco di Carini con personale esclusivamente Vigile Volontario (a campana) seppure in un territorio altamente compromesso dalla tipologia di interventi per Soccorso Tecnico Urgente e Soccorso Aeroportuale a cui certamente verterà dopo l’apertura.

  5. limitazione imposta, dal Comandante del Comando Provinciale VV.F. di Palermo, Ing. Gaetano Vallefuoco, alla libertà di tutela sindacale svolta della USB VV.F. Palermo a manifestare a favore dei diritti dei Lavoratori siano essi iscritti che non, nella parte in cui chiede al Sindacato copia della delega firmata dal Lavoratore perché in caso contrario ritiene illegittima la nostra richiesta rigettandone i contenuti (prot. uscita COM-PA n° 19761 del 15/06/2012).

Pertanto si dichiara l’aggravamento dello stato di agitazione della categoria e conseguentemente si chiede alle Autorità in indirizzo l’attivazione della procedura della prima fase di conciliazione preventiva.

Si invita l’Amministrazione Provinciale VV.F. di Palermo ad astenersi nell'adottare iniziative che siano pregiudizievoli per le posizioni dei Lavoratori interessati dal contenuto del conflitto summenzionato.

Si rimane in attesa di riscontro; cordialmente si saluta.


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni