Anche alla Cgil di Alessandria serve un "Conclave"

Alessandria -

Il segretario provinciale Cgil minaccia con toni violenti il responsabile RdB

 

A seguito di una nostra lettera (vedi l’allegato 1 -il comunicato del 12 aprile-) dove ci stupivamo della scoperta di carenza di organico da parte di Cisl e Cgil, il segretario provinciale di quest’ultima O.S. replica scrivendo una lettera di minacce, insulti e illazioni varie.

 

 

 

Non essendo nella nostra cultura la pratica della violenza, soprattutto quella fisica, tralasciamo ogni commento in quanto qualcun altro, iscritto cgil, ha pensato bene a dare risposta e per questo ringraziamo il collega.

 

 

 

Ricordiamo che nella RSU RdB e CGIL contano la maggioranza netta dei componenti e pertanto se anche la CGIL rivendicasse la composizione minima delle squadre di soccorso, se rivendicasse l’assunzione a tempo indeterminato dei discontinui (precari), se rivendicasse il ritorno nei turni dei giornalieri ancora operativi, se rigettasse con noi totalmente il nuovo ordinamento gerarca, l’asse politico all’interno del Comando VVF di Alessandria avrebbe un altro aspetto e tante conquiste si potrebbero ottenere oltre che alla propria credibilità; invece assistiamo a queste cadute di stile e a minacce di bassa lega che creano confusione al proprio interno.

 

 

 

Per diritto di cronaca l’RdB CuB PI di Alessandria riesce benissimo a dialogare e a collaborare con rapporto di stima con il segretario regionale della CGIL FP VVF, affrontando con tono politico ogni eventuale incomprensione che emerge nelle differenti opinioni sindacali della nostra attività in regione.

 

 

 

Invece gli atteggiamenti del segretario provinciale CGIL sono al di fuori degli schemi e della cultura dei militanti e differenti dai tanti compagni che conosciamo all’interno di questa storica struttura sindacale, ipotizziamo che dietro la penna “assassina” che firma questi comunicati di minaccia vi sia un’attenta regia atta a destabilizzare quanto sopra esposto e a colpire direttamente gli esponenti dell’RdB.

 

 

 

Invitiamo pertanto il segretario provinciale cgil a raccogliere umilmente quanto chiestogli dal collega per chiarirsi meglio con i propri iscritti e con se stesso, magari sulla falsa riga di quanto sta accadendo a Roma, chiudendosi in Conclave per poi eventualmente e serenamente intraprendere nuovamente percorsi comuni o “alternativi”.

 

 

 

Per diritto di cronaca pubblichiamo integralmente in allegato a questo comunicato nel sito RdB-Cub (www.rdb115.org):

 

 

 

1- il comunicato RdB-Cub VVF Alessandria del 12 aprile scorso;

 

 

 

2- la lettera che il segretario provinciale della FP CGIL Vigili del Fuoco di Alessandria ha scritto ed appeso nella bacheche sindacali presso il Comando Vigili del Fuoco di Alessandria e sedi distaccate;

 

 

 

3- la lettera del rappresentante eletto nella RSU VVF Alessandria per lista Cgil, nonché iscritto alla Cgil che scrive al segretario provinciale VVF del suo sindacato.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni