ARAN… ulteriori "aggiustamenti" sul Contratto Agenzie Fiscali

Roma -

Ieri, 7 aprile, come tutte le altre Organizzazioni sindacali, siamo stati chiamati “urgentemente” all'ARAN perché il testo della preintesa contrattuale per il biennio economico 2004/05, firmata il 26 gennaio u.s. – ed ancora in attesa di essere definitiva - non aveva definitivamente risolto il problema dell'indennità di Amministrazione sulla buonuscita.

E’ stato necessario quindi approntare una ulteriore dichiarazione congiunta, che riportiamo di seguito, e di cui, naturalmente, condividiamo l'obiettivo, visto che era uno dei 4 “irrinunciabili” su cui ci eravamo impegnanti con i lavoratori.

Ciononostante, essendo integrazione di un accordo da noi non sottoscritto, la preintesa contrattuale, non abbiamo firmato neppure questa dichiarazione congiunta.

 

DICHIARAZIONE CONGIUNTA N.2

Con riferimento alla deliberazione del Consiglio dei Ministri del 23 marzo 2006 ed, in particolare, all’osservazione, richiamata nella medesima deliberazione, riguardante l’indennità di Agenzia e la sua rilevanza ai fini della buonuscita, le parti, nel constatare che l’osservazione medesima è stata formulata in un momento antecedente alla definizione dell’Ipotesi di accordo in esame, precisano che l’istituto di cui agli articoli 5 e 6 ha natura e denominazione di indennità di amministrazione di pari di quanto previsto in altri comparti dai CCNL già rinnovati.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni