CCNL 2004-2005 ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI: UN ACCORDO FUORI TEMPO MASSIMO

Roma -

 La RdB-CUB Pubblico Impiego non sottoscrive l’intesa per il rinnovo del Contratto di lavoro dei dipendenti degli Enti pubblici non economici per il biennio 2004-2005, raggiunta nella tarda mattinata di oggi, dichiarando che le risorse concordate sono insufficienti a garantire un reale recupero del potere d’acquisto dei salari dei lavoratori del comparto. Stesse motivazioni che avevano portato questa O.S. a non sottoscrivere l’accordo dello scorso 27 maggio per l’individuazione degli stanziamenti per i rinnovi contrattuali dei dipendenti del pubblico impiego.
Inoltre l’intesa arriva a contratto ormai scaduto e parte degli incrementi retributivi (0,7% sul 5,01% totale previsto a regime) sono a carico della Finanziaria 2006, determinando così un’ipoteca negativa sui rinnovi del prossimo quadriennio, per i quali infatti non figurano stanziamenti nella legge di bilancio dello Stato.
La RdB-CUB evidenzia inoltre il naufragio della commissione per la revisione degli ordinamenti professionali, prevista dal CCNL 2002-2005, che avrebbe dovuto ridisegnare gli inquadramenti dei dipendenti degli Enti pubblici non economici, a fronte di continui processi di riorganizzazione. Un’altra occasione persa!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni