CCNL 2004-2005: Grosse nubi si addensano all'orizzonte!

Firenze -

Forse non tutti sono a conoscenza che in data 7 aprile la Corte dei Conti ha bocciato il contratto nazionale collettivo di lavoro del Parastato (Inps, Inpdap, Aci, Croce Rossa, ecc.) per mancanza di copertura finanziaria.
Questo prelude chiaramente a quanto potrà accadere per gli altri contratti pubblici compreso il nostro, che sono al vaglio della stessa Corte dei Conti.
Quindi rischiamo a 28 mesi della scadenza, e con un contratto per altro già scaduto da quattro mesi, di non vedere ancora un Euro.
Forse qualcuno avrà pure delle responsabilità su quanto sta accadendo!
Ma non stiamo qui a sottilizzare troppo, era chiaro ed evidente sin dal 27 Maggio 2005, quando con tanta enfasi CGIL, CISL, UIL annunciarono la firma dell’accordo quadro sui contratti pubblici, che non solo non davano risposte economiche vere sul piano del recupero del potere di acquisto degli stipendi, ma che non vi era copertura finanziaria.
Insomma, dopo le elezioni, arriva anche la Pasqua, ma i soldi che aspettiamo da anni non arriveranno ancora per chi sa quanto tempo, ed intanto lo stipendio si accorcia ed il mese invece si allunga ulteriormente.
Si rende a questo punto ancora più necessario, per far fronte all’aumento dei prezzi e all’impoverimento delle retribuzioni, rilanciare uno strumento automatico di indicizzazione degli stipendi attraverso la reintroduzione di una nuova SCALA MOBILE !

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni