Chieti, donna spara durante uno sfratto. Ferito il figlio del proprietario di casa.

Chieti -

Sono sempre più frequenti gli episodi di cronaca di esasperazione della situazione abitativa nel nostro paese causata dalla politica degli sfratti e dalla mancanza di risposte concrete da parte dei governi. La politica della casa in Italia è fatta solo dì annunci, mai trasformatisi in atti concreti. Eppure ancora non sono stati spesi i soldi dei lavoratori, i fondi ex-Gescal, parte dei quali sono stati dati da anni alle regione e parte ancora giaciono presso le casse dello stato!

 

DA REPUBBLICA ON-LINE DEL 11 LUGLIO 2012

Il giovane accompagnava l'ufficiale giudiziario che doveva notificare alla donna l'avviso di sfratto. E' ora ricoverato in prognosi riservata. La donna, una 72enne, è stata arrestata xon l'accusa di tentato omicidio

CHIETI -
Imbraccia un fucile da caccia e spara per evitare lo sfratto. Una donna di 72 anni ha esploso un colpo di fucile all'indirizzo dell'ufficiale giudiziario che, accompagnato dal figlio del proprietario dell'abitazione, si apprestava ad eseguire lo sfratto della donna. Il fatto si è verificato verso le 9 in località S. Martino di Chieti. Il colpo ha raggiunto ad una spalla il figlio del proprietario dell'abitazione che ora è ricoverato all'ospedale di Chieti in prognosi riservata. La donna è stata arrestata dagli uomini della Mobile di Chieti con l'accusa di tentato omicidio

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni