Codogno. UL Entrate. Stato di agitazione

Codogno -

In data odierna i Lavoratori dell’Ufficio Locale di Codogno (LO) , si sono riuniti in assemblea e hanno deciso di aderire allo stato di agitazione proclamato da tutti i sindacati per il mancato rinnovo del secondo biennio economico del CCNL e del primo Contratto Integrativo delle Agenzie Fiscali e annunciano che adotteranno i seguenti comportamenti:1.      Rifiuto dell’utilizzo del mezzo proprio per attività esterne;2.      Richiesta dell’anticipo di spese di missione del 75% come previsto dalla normativa vigente per le eventuali attività esterne;3.      Interruzione temporale di 15 minuti dopo 120 minuti di permanenza davanti al terminale in ottemperanza alle direttive della legge 626;4.      Rifiuto di prestazioni straordinarie a qualsiasi titolo;5.      Rigida applicazione degli orari di apertura al pubblico.I lavoratori chiedono inoltre l’istituzione del servizio mensa al posto delticket sostitutivo, in quanto trovano avvilente doversi confrontare ogni giornocon la spendibilità di una somma che non sufficiente a comprare neancheun panino, o in alternativa il pagamento della differenza da € 4.65 a € 7.Dichiarando sin da ora che il termine di questo tipo di comportamento deilavoratori potrà avvenire solo dopo la firma dei due contratti soprarichiamati, si cercherà di dare la maggior diffusione possibile dei contenuti di questo comunicato.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni