Comma 165. Servono altre firme!!!

Roma -

10.2.06. Comunicato n.115. RdB informa i lavoratori del tentativo di furto dei fondi del comma 165.

24.2.06. Comunicato n.118. RdB lancia l’allarme sulla mancata firma del comma 165, col tentativo di sottrarre 10.000 euro ai lavoratori.

1.3.06. Comunicato n.122. RdB (con i suoi legali) diffida il Ministro per la firma del comma 165.

7.3.06. Comunicato n.123. RdB lancia tra i lavoratori una petizione di appoggio alla diffida al Ministro.

23.3.06.Tutte le sigle sindacali rompono la trattativa sulle Convenzioni, tra l’altro, perché non c’è “Nessuna certezza sull’entità e sui tempi di erogazione delle somme previste dall’art.3 co.165 della L.350/2003 destinate al personale e decisive per dare certezza ai contratti integrativi.”

ED ORA SE NE SONO
ACCORTI TUTTI!

 

Oggi, 24 marzo 2006, ancora di più, servono altre firme sotto la nostra petizione.

 

 

Bisogna dire al Governo, questo e il prossimo, che parlare di lotta all’evasione fiscale senza investire sul personale è una farsa, una barzelletta a cui noi non crediamo.

 

 

Per questo alleghiamo nuovamente la petizione, invitando chi non l’avesse ancora sottoscritta a farlo e ad inviarla al più presto.

 

Scarica qui la petizione: AF0123 petizione


 Scrivici : In posta elettronica oppure Attraverso la rete intranet

Per ricevere in posta elettronica documenti e comunicazioni : iscriviti alla Mailing List


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni