Comunicato RSU Contratto Integrativo Decentrato

Firenze -

Si è svolto questa mattina il primo vero incontro per la definizione del contratto integrativo aziendale dei lavoratori del Comune di Firenze (circa 5200 addetti). L’incontro, preceduto irritualmente da articoli di stampa attraverso i quali l’Assessore al Personale illustra le linee dell’Amministrazione per la trattativa in essere, per altro confuse e propagandistiche, si è concluso, a giudizio del coordinamento della Rsu , in modo insoddisfacente.La RSU ha espresso alla delegazione di parte pubblica la propria preoccupazione e il proprio pessimismo per un esordio carico di incognite e di incomprensioni, ribadendo con fermezza il valore di una piattaforma che ricerca il necessario recupero salariale per una categoria di lavoratori le cui retribuzioni sono in sofferenza ormai da molto tempo.La RSU ha inoltre sottolineato che la valorizzazione e lo sviluppo professionale dei dipendenti sono la condizione necessaria ed irrinunciabile per fornire alla cittadinanza servizi pubblici sempre piu’ all’insegna dell’efficacia e della qualità.Pur esprimendo questa valutazione sostanzialmente negativa sull’esito dell’incontro odierno, il coordinamento della RSU ha confermato l’intenzione di entrare, fin dal prossimo appuntamento, nel merito della contrattazione, per verificare se attraverso un confronto serrato e non pregiudiziale sia possibile determinare soluzioni positive riguardo ai temi ed alle esigenze poste al centro della piattaforma unitaria, approvata all’unanimità dalle lavoratrici e dai lavoratori del Comune di Firenze.

Firenze, 23 maggio 2005

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni