Contratto Bloccato?

Roma -

Il 7 Aprile riprendono le iniziative di lotta della RdB-Cub.

 

 

 

 

Lavoratori,dopo aver effettuato lo spoglio delle schede referendarie, su un parziale pari al 63% dei Comandi, è risultato che i lavoratori hanno approvato la proposta contrattuale.

Infatti, come si evince dai grafici sotto riportati, il personale ha, con una percentuale di SI pari all’80%, espresso completo disaccordo con l’intenzione di Governo e Amministrazione di trasformare ruolo e funzione del Corpo Nazionale e di ritenere necessari sostanziali incrementi economici, mantenendo i propri diritti individuali e sindacali che rimangono fondamentali per questa categoria.

Ad oggi l’applicazione del contratto sembra aver trovato un altro ostacolo, per motivi incomprensibili il Ministero dell’Economia ne sta di fatto rallentando la registrazione presso la Corte dei Conti. E’ ovvio chiedersi se ciò non sia riconducile ad una chiara volontà politica ed è altrettanto evidente che a causa di questa ulteriore battuta di arresto, i lavoratori non potranno godere degli arretrati e degli aumenti contrattuali dovuti, prima dell’estate.

Per questo la RdB-Cub ha organizzato per il giorno 7 aprile 2004 un’ iniziativa presso il Ministero dell’Economia intesa a sbloccare la procedura e a spianare la strada all’applicazione definitiva del contratto.

Resta sottintesa l’intenzione di aprire immediatamente la trattativa del secondo biennio, uno dei presupposti essenziali alla base della firma di questo contratto da parte della RdB-Cub.

Il 7 aprile alle ore 10.00 i lavoratori vigili del fuoco del Lazio sono tutti invitati a partecipare al presidio sotto il Ministero dell’Economia.

 

le immagini con i grafici sono visualizzabili sul sito internet www.rdb115.org

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni