Decreti Attuativi: Assemblea Regionale del Veneto

Belluno -

Il 9 febbraio si sono incontrati nella sede centrale di Vicenza i lavoratori del Veneto

 

 

 

 

CARI COLEGHI,

NELLA RIUNIONE TENUTA DAL RAPPRESENTANTE DEL COORDINAMENTO NAZIONALE FABRIZIO TARCHI,IL TEMA CENTRALE DELLA DISCUSSIONE E' STATO LE CONSEGUENZE DERIVANTI DALL'IPOTESI D'APPLICAZIONE DELLA FAMIGERATA L.252/2004 DEL MINISTRO PISANU, ATTRAVERSO GLI ALTRETTANTO FAMIGERATI DECRETI ATTUATIVI PRESENTATI DALL'AMMINISTRAZIONE ALLE O.S. DI CATEGORIA.

PAPABILE E' STATO IL DISAPPUNTO CHE HA FATTO SEGUITO ALLA DISCUSSIONE SUGLI EFFETTI DERIVANTI DA UNA EVENTUALE APPROVAZIONE, QUINDI SUCCESSIVA APPLICAZIONE, DELL'ENNESIMO DANNO ARRECATO AI LAVORATORI DA CHI (AMMINISTRAZIONE CON CISL E UIL QUALI CONSOCIATE) HA MESSO IN PIEDI UN RITORNO AL PASSATO.

MANOVALI E SERVI NON PIU' NEL MEDIO EVO MA NELL'EUROPA DEL CAVALIERE, ALLA MERCE' DI COMPIACENTI CAPI E CAPETTI, INDIVIDUATI VOLTA IN VOLTA AD HOC DALLE AMMINISTRAZIONI, NATURALMENTE TRA GLI ADEPTI DELLE CONSORELLE.

I LAVORATORI HANNO MOSTRATO CHIARI SEGNI DI RIBELLIONE E SI SONO DICHIARATI PRONTI A SCENDERE IN PIAZZA NON PER SFILARE MA PER LOTTARE, IMPEGNANDOSI DA SUBITO AD INTERESSARE I LOCALI POLITICI SUL PROBLEMA, AL FINE DI FAR PRENDERE LORO POSIZIONE AL FIANCO DI CHI LOTTA PER UN SALARIO DIGNITOSO E DEI GIUSTI RICONOSCIMENTI PROFESSIONALI, IMPEGNATI ESCLUSIVAMENTE IN COMPITI DI SOCCORSO TECNICO E VERA PROTEZIONE DELLA POPOLAZIONE.

CHIEDI ANCHE TU AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI ACCOGLIERTI DIRETTAMENTE ALLE SUE DIPENDENZE. MAGARI NEI COMPITI DI POLIZIA, LUI CHE HA TANTI ESTIMATORI TRA GIORNALISTI E LACCHE', PUO' SPEDIRCI UNA SQUADRETTA MISTA DI ADERENTI ALLE CONSORELLE CHE A LUI SONO COSI' TANTO VICINE.

POMPIERE SCENDI IN LOTTA E DIFENDI LA TUA DIGNITA' COME UOMO E LAVORATORE.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni