Decreti Attuativi: Assemblea Regione Calabria

Catanzaro -

Grossa affluenza di lavoratori all’assemblea del 18 febbraio che si è svolta presso il comando di Catanzaro

 

Sono stati riferiti ai lavoratori tutti gli effetti nefasti che la legge 252/04 comporta per tutta la categoria.

L’ira è stato il principale sentimento anche di quelli che in buona fede avevano creduto al progetto del Uil e della Cisl . Tutti si sono resi conto di essere stati ingannati; tanti sono stati i proponimenti di lotta per fermare i decreti delegati che dovrebbero dare corpo alla legge stessa.

La proposta alternativa presentata dell’RdB è piaciuta, si è aperto un ampio dibattito nel quale è scaturito quanto segue:

nella prossima campagna elettorale regionale tutti i Vigili del fuoco della Calabria saranno invitati a non votare i candidati della margherita colpevoli di essere stati, nonostante partito di opposizione all’attuale governo, sostenitori, insieme alla maggioranza di centro destra, della legge che trasforma il contratto di lavoro da privatistico a pubblicistico, accomunando così i Vigili del fuoco alle forze di Polizia.

Il desiderio di scendere in piazza per opporsi con forza e azioni eclatanti e ben visibili allo scempio che ammistrazione e sindacati concertativi stanno preparando per i Vigili del fuoco è stato manifestato da tutti i lavoratori presenti.

Iiritano e Giulialella, presenti per l’occasione a Catanzaro, hanno assicurato che l’RdB non resterà passiva a questi eventi e che grandi lotte si stanno preparando per impedire questo ritorno al passato.

L’assemblea si è conclusa ribadendo il concetto che i Vigili del fuoco sono il fulcro della protezione civile al servizio della popolazione .

TUTTI IN CAMPANA E PRONTI !!!!

Alessandro Costantinelli

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni