Dogane La Spezia. Le forme di lotta

La Spezia -

In data odierna si è tenuta presso l’Agenzia delle Dogane della Spezia per discutere sulle azioni di lotta a sostegno della vertenza nazionale per il rinnovo del secondo biennio economico, .

Ancora una volta il Governo ritiene di non dover tenere in debita considerazione le legittime richieste proposte dalle O.O.S.S., a tutela di dei lavoratori, tra cui :

  • Adeguamento dello stipendio al crescente costo della vita, eroso da un’inflazione reale sempre più pesante;
  • Un decoroso aumento del buono pasto divenuto nel tempo  sempre meno fruibile;
  • L’abolizione dell’ingiusta decurtazione dell’indennità di Agenzia per malattie inferiori a 15 giorni;

-         Il mancato riconoscimento ai fini pensionistici e della liquidazione, della quota di indennità stabilizzata sullo stipendio.

Per tutte queste motivazioni, l’assemblea dei lavoratori, all’unanimità, ha deciso di porre in essere le seguenti forme di lotta sindacale:

  • Assemblee quotidiane dalle 10,30 alle 11,30;
  • Astensione dalle prestazioni pomeridiane in RSP a partire dal 09.01.2006;
  • Astensione dall’uso del mezzo proprio per compiti di istituto;
  • Astensione dal servizio pomeridiano nei pomeriggi prefestivi;

La Spezia, 15.12.2005

I Lavoratori e le R.S.U.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni