Elezioni RSU Vigili del Fuoco

Milano -

A Milano oltre ad essere il primo sindacato, hanno votato anche i discontinui

 

 

 

 

In occasione delle votazioni RSU, hanno votato anche i devoti di S. Precario dei Vigili del Fuoco del Comando di milano.

Infatti i Discontinui, pur continuando a prestare servizio e sottostare ai doveri come qualsiasi vigile permanente, non ne hanno gli stessi diritti, inclusa la possibilità di votare ed eleggere loro rappresentanti nelle RSU.

Quindi, autorganizzandosi, i precari hanno celebrato il rito delle votazioni allestendo un seggio ed una propria lista, in cui sono stati eletti i rappresentanti di questa categoria sempre più bistrattata.

L’iniziativa condivisa e sostenuta dalla RdB, dovrà essere finalizzata alla battaglia per il riconoscimento dei diritti dei discontinui, ma anche a dare un nuovo impulso all’autorganizzazione di questi Lavoratori, che porti all’assunzione definitiva ed alla messa al bando del precariato nei Vigili del Fuoco.

 

IL SINDACATO PIU’ VOTATO AL COMANDO di MILANO!

 

Et voilà cari colleghi,

senza false promesse, senza effetti speciali, senza “nani e ballerine” abbiamo vinto: la RdB-CUB è il primo sindacato alle elezioni RSU del Comando VV.F. di Milano.

Analizzando la nostra progressiva affermazione e la costante crescita, anche come numero di associati, siamo portati a considerare che il risultato di queste elezioni sia dovuto alla perseveranza ed all’incisività di battaglie spesso portate avanti in splendida solitudine sindacale ma che tanto riscontro hanno avuto tra i lavoratori.

Un’analisi più approfondita dei risultati evidenzia anche la nascita di nuovi soggetti sindacali, materializzatisi dal nulla, avvenuta soprattutto a discapito di altre più “blasonate” organizzazioni; da parte nostra abbiamo aumentato il numero di consensi e questo per noi è un bel segnale.

Per i nuovi soggetti vedremo se si sia trattato di un fuoco di paglia o specchietti per le allodole atti a garantire la poltrona di qualcuno: per questa verifica è necessario che i lavoratori seguano con attenzione le future attività sindacali ed in particolare quelle discusse, appunto, nelle RSU.

Da parte nostra siamo molto soddisfatti di questo gran bel risultato dovuto soprattutto al contributo di tutti i Delegati della nostra struttura e di chi ha avuto il coraggio e la forza di presentarsi nella nostra lista. Un grande grazie a tutti i lavoratori che ci hanno votato: questo ampio consenso ci permetterà di essere più forti, incisivi e capillari nei nostri interventi.

Un ringraziamento, con il cuore in mano, anche alla preziosa opera dell’organizzazione tutta (Presentatori di lista, Componenti di Commissione, Scrutatori, Strateghi, ecc.) che ha consentito un perfetto svolgimento delle votazioni: senza questo grosso lavoro, spesso sottovalutato, non saremmo mai arrivati a tanto.

Tutto bene dunque?

La battaglia è finita?….

Magari, siamo solo all’inizio, ci aspettano tempi durissimi e, senza il vostro aiuto, sarà impossibile prefiggersi qualsiasi dignitoso obiettivo.

Per oggi diamoci delle grosse pacche sulle spalle: tanto impegno stavolta ha pagato, da domani indietro le maniche, la RdB-CUB continuerà a battersi, come e più di prima, nella sua attività sindacale a difesa dei Lavoratori.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni