ENTI PREVIDENZIALI DEI PROFESSIONISTI: CHIUSO IL CCNL 2004-2007

Roma -

Si è conclusa nel pomeriggio di ieri 22/3, con la firma di un’ipotesi di accordo da parte della RdB-CUB, delle altre OO.SS. rappresentative e dei rappresentanti delle Amministrazioni interessate, la vicenda tormentata del rinnovo del CCNL dei dipendenti degli Enti previdenziali dei professionisti (giornalisti, medici, farmacisti, avvocati, notai, ingegneri, ecc.).

La trattativa, che si trascinava da oltre un anno, ha visto momenti di tensione e numerose iniziative di mobilitazione da parte del personale interessato, culminate con il partecipatissimo sciopero unitario dello scorso 28/2.

L’ipotesi sottoscritta, anche se non soddisfa pienamente le richieste della RdB-CUB, consente di dare una prima risposta, soprattutto in termini economici, alle legittime aspettative del personale interessato, cui dovrà seguire, in tempi rapidi, il rinnovo del biennio economico 2006-2007.

Particolarmente rilevante tra i contenuti dell’intesa, la costituzione di una Commissione paritetica con il compito di rivedere l’attuale sistema di classificazione del personale, ormai non più coerente con i modelli organizzativi adottati negli Enti, che avrà sicuramente effetti positivi sul servizio offerto all’utenza.

La RdB-CUB, come propria consuetudine, procederà ad attivare forme vincolanti di consultazione del personale prima di arrivare all’eventuale firma definitiva del CCNL, prevista all’incirca tra un mese.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni