Entrate. Emilia Romagna. Fps '04. Le RdB si rifiutano di valutare i lavoratori

Bologna -

Partono in tutti gli Uffici i tavoli di confronto per la valutazione

TuSiTuNO

Io non ci sto

Sono appena iniziati o stanno iniziando in tutti gli uffici della regione i confronti tra Direttori e Parti Sindacali per l’introduzione della valutazione ai fini del pagamento del Fps 04, come deciso solo in questa regione da Cgil Cisl Uil e Salfi.

Si tratta di un tavolo di confronto, disgiunto da quello che sarà il successivo tavolo di trattativa sull’intero Fps 04, in cui non si chiederà se si è favorevoli o contrari alla valutazione ai fini del pagamento, ma Parte Pubblica e Sindacale (OOSS e Rsu) vestiranno entrambe i panni di valutatori dei lavoratori per concordare insieme, se converranno, criteri di valutazione e prestazioni individuali da premiare.

Siccome non solo siamo contrari all’introduzione di una valutazione che permane assolutamente discrezionale e soggettiva, ma ancora di più crediamo che compito sindacale sia tutelare i lavoratori e non ergersi a loro valutatori

RdB non valuta i propri colleghi

RdB non parteciperà ai tavoli di valutazione

ed invita le Rsu elette nelle proprie liste (e non solo loro) a comportarsi in modo analogo.

Rdb risponderà alla prima convocazione solo per spiegare subito la propria posizione, consegnare una nota esplicativa ed abbandonare immediatamente il tavolo di valutazione.

Si allega, oltre al volantino, anche la nota che presenteremo sui tavoli di trattativa e la mozione di Assemblea di Bologna 4.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni