FIRENZE: IMMEDIATA MORATORIA DI SFRATTI E SGOMBERI

Firenze -

Questa mattina davanti alla Prefettura di Firenze oltre 150 uomini, donne e bambini hanno manifestato sui temi dell'emergenza abitativa in città.

Delegazioni di occupanti dei tanti stabili occupati e delegazioni di sfrattati hanno TESTIMONIATO LA CRESCENTE RABBIA per il vuoto totale delle istituzioni sui grandi temi delle politiche dell'abitare.

Crescono di numeri e intensità gli sfratti esecutivi, che vedono impegnati ogni giorno decine di militanti e volontari del movimento e abitanti dei quartieri nelle reti di mutuo soccorso e solidarietà.

Oggi, 20 giugno è anche la GIORNATA INTERNAZIONALE DEI RICHIEDENTI ASILO anche loro presenti in piazza per affermare la resistenza agli sgomberi degli stabili.

Una delegazione ha chiesto, senza deroghe alcune, L'IMMEDIATO BLOCCO E MORATORIA DEGLI SFRATTI E DEGLI SGOMBERI.

In assenza di risposte da parte delle istituzioni preposte cresceranno rabbia e disperazione.
Il movimento di lotta per la casa promuoverà TUTTE LE INIZATIVE TESE A GARANTIRE IL DIRITTO ALLA VITA DI CENTINAIA DI FAMIGLIE.

IL MOVIMENTO DI LOTTA PER LA CASA DI FIRENZE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni