Forte sostegno dei lavoratori del Corpo alla manifestazione di oggi.

Nazionale -

COMUNICATO STAMPA

 

I lavoratori del Corpo nazionale Vigili del Fuoco dell’USB, non hanno fatto mancare il proprio sostegno allo sciopero e alla manifestazioni indette per oggi dal Sindacalismo di base.

I precari hanno gridato le proprie disastrose condizioni di lavoro poiché relegati ad ultimi degli ultimi dal susseguirsi dei tagli dei governi.

Per il personale amministrativo è in atto la mobilità coatta.

La strategica amputazione finanziaria, unitamente alla militarizzazione, vuole procurare l’asfissia per servire su un piatto d’argento un Corpo esanime, ormai agonizzante,al mondo finanziario.

Neanche lo straordinario impegno dei lavoratori è più sufficiente ad assicurare al cittadino un soccorso degno di un paese industriale. La vessazione che li colpisce ogni giorno, costringendoli, ad esempio,a condurre mezzi pesanti in sirena senza adeguata formazione, pena il trasferimento immediato,compromette l’incolumità sia dei cittadini sia degli operatori, stridente contraddizione in seno ad un’amministrazione che invece dovrebbe garantirla.


A TUTTO QUESTO I LAVORATORI DEL CORPO NAZIONALE HANNO DETTO NO!

 



 


 


 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni