FUA 2011: LA USB MEF SOTTOSCRIVE L'ACCORDO CON RISERVA

Roma -

In allegato il testo dell'accordo e la nota della USB MEF.

La USB MEF ha sottoscritto, con nota allegata, l’accordo relativo ai criteri di ripartizione del FUA 2011.

 

La nostra Organizzazione Sindacale aveva iniziato, già da tempo, una battaglia per rivedere le modalità di distribuzione delle risorse relative al Fondo Unico di Amministrazione e agli istituti da esso finanziati.

 

Questo accordo, anche se concettualmente ricalca la stessa impostazione non condivisa di quello dell’anno precedente, recepisce in parte le rivendicazioni di questa Organizzazione Sindacale e avvia il percorso di rivisitazione degli istituti suddetti  poiché:

·           finalmente viene perequato, tra gli  uffici centrali e quelli periferici, il compenso per le lavorazioni dei 730;

·           viene formalizzata, con accordo sottoscritto tra le parti, la necessità di ridefinire turni e reperibilità, posizioni indennitarie e risorse da destinare agli Uffici di diretta collaborazione con il ministro.

 

La USB MEF, sottoscrivendo l’accordo seppur con riserva, ha voluto anche garantire l’erogazione del salario accessorio del 2011, diventato vitale in considerazione della situazione economica in cui versano i lavoratori che stanno per subire, oltretutto, un ulteriore attacco senza precedenti con tagli agli stipendi e persino ai posti di lavoro.

 

Questa Organizzazione Sindacale intende proseguire la lotta a livello di settore e generale e chiama pertanto tutti i lavoratori allo sciopero del 22 giugno p.v. ed alla partecipazione alle manifestazioni che si terranno a Roma e a Milano nello stesso giorno.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni