"Funamboli da cortile...giullari di corte" Sbandierano vittorie di cose dovute!

Nazionale -

Lavoratori, ci hanno tenuto anni a fare mansioni superiori, senza farci mai progredire in carriera, sono i fautori di una riforma che ci ha ingessato come categoria, tutti ci hanno rimesso in termini di professionalità, tutti hanno subito dequalificazione ed arretramenti stipendiali e LORO.... Dicono di aver vinto?

Sono anni che ci tengono bloccati i CCNL, hanno firmato con il governo il blocco fino al 2018 dei futuri contratti, non ci hanno ancora aggiornato gli stipendi del vecchio contratto finanziato, grazie a LORO, con i soldi del nostro fondo! E LORO, esultano perché… pensate un po’: l’avvocatura di stato (!!) ha chiesto i soldi dovuti …… l'avv. di stato… di stato..ato …ato…ato…

Revocano uno sciopero perché adesso sappiamo come funzionano o dovrebbero funzionare le direzioni regionali? Che colpo .. ragazzi!

Infine dopo aver creato il precariato più becero della storia nel corpo nazionale e nel paese, il governo si rende conto che senza l’apporto di questi giovani in cerca di lavoro i comandi sarebbero alla chiusura totale e stanzia 30 MLN di euro per i richiami dei precari.. cosi almeno per questa stagione estiva siamo certi di avere almeno 600 richiami possibili... che vittoria! .. e dopo? andranno a mangiare alla caritas?

Questa è la prova provata che i precari rimarranno precari in quanto non si parla di stabilizzazione

- razionalizzano ( a tutti i bilanci/capitolati di spesa dei comandi, saranno decurtati fondi; anche sulla indispensabile manutenzione dei mezzi! )

- riducono la presenza del corpo nazionale sul territorio ( tagliano una serie di comandi provinciali e distaccamenti attualmente in affitto )

- sospendono gli acquisti degli automezzi di soccorso (pompieri, arrangiamoci alla meno peggio )

Di contro spendono soldi per feste e cerimonie (ci comprano i gradi e patacche per le quali spendono qualche milioncino di euro dicendo che sono necessarie per il nostro lavoro)... non ci mandano in pensione... non ci rinnovano i contratti necessari per vivere (vista l’inflazione … aumento dell’Iva, della benzina dei servizi… ecc.. ecc… )

Lavoratori dei vigili del fuoco: “i soliti giullari di corte” hanno avuta la conferma dei tagli e giustamente da fedeli iloti (schiavi) di questo governo (sono dentro i partiti che hanno votato i tagli) adesso spargono sonnifero per assopire le giuste reazioni di rivendicazione dei nostri diritti.

 

“Il mondo è quel disastro che vedete non tanto per i guai combinati dai malfattori ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno li a guardare” (Albert Einstein)

22 giugno sciopero generale e manifestazione a Milano e Roma

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni