GENOVA: NO ALLA SPENDING REVIEW CONTRO TAGLI E LICENZIAMENTI USB IN PIAZZA

Genova -

Grande partecipazione dei lavoratori questa mattina, nell'ambito della giornata di mobilitazione nazionale contro l'ennesima manovra di tagli indiscriminati, all'assemblea presidio di fronte alla RAI in Corso Europa.

 

Lavoratrici e lavoratori di INPS, Inail, Inpdap, dei Ministeri dei Beni Culturali, del Lavoro, Giustizia; infrastrutture e Tesoro, delle Agenzie Entrate, Dogane e Territorio, degli Enti locali ecc. hanno portato in piazza la loro protesta contro questa manovra di pura macelleria sociale.

 

Cresce tra i lavoratori la rabbia per le scelte del governo Monti che ancora una volta colpiscono esclusivamente spesa sociale e lavoro pubblico.

 

Tagli alla sanità e agli enti locali con pesantissime ripercussioni sui servizi, privatizzazioni, licenziamenti di massa nel Pubblico Impiego, decurtazioni del salario dei dipendenti pubblici: questi alcuni dei provvedimenti con cui ancora una volta si scarica il costo della crisi su chi ha sempre pagato e si risparmiano i grandi patrimoni e la finanza.

 

Nelle prossime settimane proseguirà la mobilitazione di USB contro il Governo e la tacita complicità di CGIL, CISL, UIL e UGL, ancora una volta pronte a soccorrere l'esecutivo come avvenuto con la riforma del lavoro.

 

Genova, 6 Luglio 2012

                                                                   

                                                                              p. Fed. reg.le USB Liguria

                                                                                                                                                                                                 Simonetta Peruzzi

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni