I lavoratori autoferrotranvieri del Piemonte incrociano le braccia

Torino -


Inarrestabile la determinazione degli autoferrotranvieri, della regione Piemonte, nelle mobiliatazioni di sciopero  proposte da USB lavoro Privato.

Il 22 novembre 2019 è stata una giornata nella quale i lavoratori hanno ribadito la volontà di reagire all’arroganza di queste aziende e della politica, perseguita dalle amministrazioni locali, che pretendono di decidere la sorte degli addetti al settore e dei cittadini ponendosi come unico obiettivo quello di abbassare il costo del lavoro;

un mero recupero economico a discapito della qualità del lavoro, del servizio pubblico offerto e della sicurezza collettiva.

 
L'ampia adesione nei 5 depositi urbani del personale viaggiante parla da sola:

    Deposito    Gerbido 70%
    Deposito    Venaria  84%
    Deposito    Tortona 70%
    Deposito    S.Paolo  71%
    Deposito    Nizza     70%
    Depositi    extraurbani  38%

La volontà di riscatto dimostrata da questi lavoratori, troverà sempre al proprio fianco USB Lavoro Privato

USB Lavoro Privato Trasporti - Piemonte

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni