Il 1 luglio a Roma contro la militarizzazione

Roma -

Anche se a Roma non si è potuto scioperare per via della famigerata “commissione di garanzia” i lavoratori hanno manifestato ugualmente davanti alla

Nella provincia di Roma come in quelle di Catanzaro e Crotone, dove si sono svolte nei giorni scorsi le elezioni suppletive, i lavoratori sono stati "ESENTATI" dallo sciopero in funzione della delibera n.05/295 dell’8 giugno 2005 – Pos.n.21650 Prot.n.7732 della Commissione di Garanzia (vedi nota unitaria allegata a questo comunicato nel sito internet RdB-Cub dei vigili del fuoco).

Ciò non ha impedito in queste province che i lavoratori dimostrassero la loro CONTRARIETA’ ai decreti attuativi della legge Pisanu.

 

Pubblichiamo alcune foto del presidio tenutosi a Roma davanti alla Prefettura.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni