IL COMANDO DELLE TRE SCIMMIETTE

Varese -

COMUNICATO SINDACALE USB

 

 

IL COMANDO DELLE TRE SCIMMIETTE

 

Colleghi, si ode un rumore di sottofondo che imputa i “cattivi” della USB quali mandanti della recente ispezione ministeriale subita dal comando di Varese.

Che dire? Niente, la via ministeriale non è certo da Noi praticabile e neppure preferita, lasciamo che le fantasie si esprimano liberamente. All’occorrendo ricorreremo alle vie opportune.

Premesso che non si conoscono ufficialmente i termini della citata ispezione, ricordiamo al Dirigente ed a tutto il personale, che questa Organizzazione Sindacale, a suo tempo in sede di riunione tra le parti, aveva pubblicamente denunciato una serie di situazioni a dir poco paradossali se non sospette, nella gestione di alcuni settori di questo Comando.

Furti di raccordi in bronzo, acquisti inutili di ricambi, buoni carburante consumati “allegramente” per percorrenze minime, acquisti di attrezzature discutibili, riparazioni di automezzi di dubbia utilità. Persino una vecchia pompa di aps che poteva servire per istruzione sparita nel nulla. E ci sarebbe dell’altro…

Il Dirigente ci disse che avrebbe indagato, ebbene siamo ancora in attesa di un qualsivoglia riscontro.

Una cosa è certa, un Comando provinciale VVF, che è cosa pubblica, non può e non deve essere un feudo gestito da consorterie opache, dalla nostra abbiamo il coraggio e la forza della trasparenza e dell’onestà.

E chi ci accusa di essere dei delatori, sostenendo le tesi di individui che potrebbero rivelarsi dei malfattori, farebbe meglio a domandarsi quali siano le ragioni del clima avvelenato da tensione e sospetto, contornato a volte da minacce velate o vere e proprie intimidazioni e vendette personali, (vedi movimenti interni di personale), che ormai da tempo si avverte in tutte le sedi del Comando di Varese.

Una comunità VF dove molti sanno ma nessuno vede… Nessuno sente… Nessuno parla, a parte Noi.

Il Comando delle tre scimmiette, per l'appunto!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni