Il gatto e la volpe hanno ingannato ... i pompieri

Venezia -

Pensavo di guarire la mia delusione per quanto assorbito nella prefettura di Venezia invece...

 

 

 

 

Cari colleghi ,

pensavo di guarire la mia delusione per quanto assorbito nella prefettura di Venezia invece ieri, a conferma di ciò che pensavo due giorni or sono, ho avuto la certezza che i “lupi” perdono il pelo ma non il vizio.

Come fortemente voluto dai sindacati buoni e concertativi, ma soprattutto come discusso e accettato dall’assemblea dei lavoratori siamo usciti dalla Prefettura, dopo aver incontrato il primo consigliere del Presidente della Repubblica e dopo avergli consegnato tre documenti per rappresentare lo stato di malessere del personale, fieri di raggiungere i colleghi in corteo.

Appena scesi alla fermata davanti all’ACCADEMIA ecco il colpo di grazia, tanta gente a cui vanno il nostro plauso e il nostro appoggio in tutte le iniziative di lotta per un riconoscimento dignitoso della professionalità ed abnegazione al lavoro, ma anche una “BELLA SFILATA DI BANDIERE SINDACATI MANSUETI”.

Ma come……in assemblea intervengono e additano per evitare gli elmetti ed altro perché alla manifestazione vogliono andare con le famiglie e poi sfilano con le bandiere? Fossero state almeno quelle della pace!!!

Questa O.S. denuncia tale comportamento poiché non è abituata a parlare con i lavoratori la mattina in un modo e la sera in un altro diametralmente opposto, se non attraverso almeno il loro consenso, per di più dopo aver avuto un preciso mandato dagli stessi.

Altri sono i terreni dove affrontare “la notte dei lunghi coltelli”, come sentenziava minaccioso qualche rappresentante sindacale in prefettura, quando abbiamo chiesto di presentare un nostro documento oltre a quello “unitario” , ma non possiamo accettare che qualcuno abbia tentato di far diventare questa bellissima manifestazione come una sfilata per mostrare la propria “INVISIBILITA’ “.

La RDB ha dato il suo totale appoggio ai lavoratori di Venezia facendo intervenire tutte le strutture limitrofe perché con loro in prima linea chiediamo gli adeguamenti salariali ed ilo riconoscimento della nostra professionalità sempre vicini ai cittadini e mai contro gli stessi, ma chi ha partecipato a questo stato di cose non so se possa strumentalizzare una manifestazione di protesta per le attuali precarie condizioni dei vigili del fuoco.

Se appena due giorni orsono mi sembrava un lusso l’investimento in un certo tipo di sindacato, oggi mi chiedo se più che un lusso non sia un “VIZIO” ……….

Lavoratore, se non lo hai già fatto, “apri gli occhi” e decidi per il tuo futuro, accertati di aver delegato bene.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni