Il Governo mantiene aperto uno spiraglio sulla trattativa contrattuale

Roma -

Domani 27 gennaio alle ore 10.00 riprendono le trattative all'Aran

 

 

 

 

 

 

Lavoratori,

grazie alle mobilitazioni delle settimane scorse, da parte del personale del Corpo nazionale e alla volontà di non assecondare le posizioni di coloro che avrebbero voluto un "contratto ponte" a 106 euro, il Governo ha dovuto approvare un decreto legge per la categoria.

L'apertura in tal senso si è ottenuta durante la manifestazione a Palazzo Chigi il 20 gennaio, nell'incontro tra una delegazione della RdB-Cub e rappresentanti della Presidenza del Consiglio e il Ministero della Funzione pubblica.

In quell'occasione, la RdB-Cub ha ribadito la necessità di superare gli accordi del 4 febbraio 2002, con uno stanziamento aggiuntivo per il personale del Corpo nazionale, come richiesto nel tavolo Aran da RdB-Cub e Cgil.

La legge Finanziaria 2004 ha previsto stanziamenti per il personale elicotterista, sommozzatore e portuale.

Il decreto-legge prevede l'istituzione di una indennità speciale con uno stanziamento di 10 milioni di euro, escludendo il personale specialista.Tale scelta non tiene conto che, in particolare per i portuali, le mansioni svolte sono molteplici e dimostra ancora una volta come coloro che spesso determinano le scelte in categoria non conoscono il funzionamento del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, o peggio mirano a dividere i lavoratori.

Il provvedimento prevede inoltre un incremento di 500 unità che vanno ad aggiungersi a quelle previste nella legge Finanziaria 2004. Il 50 % mediante l'assunzione degli idonei del concorso 184 posti, il rimanente 50 % dal concorso discontinui 173 posti.

Le lotte dei lavoratori dimostrano concretamente che la trasformazione del rapporto di lavoro non c'entra nulla per un riconoscimento economico dignitoso.

Manteniamo la giornata di sciopero per il 30 di gennaio per il rinnovo del contratto e contro l'ipotesi del Ministro Pisanu di trasformazione delle regole contrattuali, e dei compiti e delle funzioni del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

IN ALLEGATO E' PUBBLICATO IL DECRETO LEGGE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni