Indennità nautici: Ancora una volta la Rdb-CUB aveva visto bene! E adesso ridateci i soldi

Roma -

Un'attesa inutile per una risposta scontata

 

 

La RdB-CUB ed i lavoratori del settore nautico hanno dovuto aspettare due anni per sapere dall’amministrazione ciò che si sapeva già: L’indennità di specializzazione, introdotta dall’art. 23 del C.C.N.L. del 26 maggio 2004, era tassata più del dovuto!

Tale emolumento, che ha decorrenza 1 gennaio 2003, veniva fino ad oggi tassato come le altre indennità accessorie cioè, tra oneri previdenziali ed altro, intorno al 37% (sul 100% dell’importo lordo di 116,55€). Noi, avendo letto la circolare n° 326/E del 23 dicembre 1997, diffusa dal Ministero del Tesoro, non avevamo dubbi che anche gli specialisti nautici dei Vigili del Fuoco rientrassero a pieno in questa “agevolazione” fiscale, anche perché sembrerebbe che venga già applicata da tempo (giustamente) sulle indennità di specializzazione del personale Aeronavigante.

Tale circolare al punto 2.4.3. cita: “Lo stesso comma 6 dell’articolo 48 stabilisce il medesimo trattamento previsto per le indennità e la maggiorazioni di retribuzione corrisposte ai “trasferisti”, anche per le indennità di navigazione e di volo previste dalla legge o dal contratto collettivo e per le indennità corrisposte ai messi notificatori. Pertanto, anche a queste indennità viene riconosciuta una riduzione del 50% della base imponibile”. Nonostante varie nostre sollecitazioni, l’Ufficio per il Trattamento Economico del Personale, con una comunicazione (prot. 200491/1823 del 05/02/05) all’Area del Soccorso Acquatico e all’Ufficio Relazioni Esterne del Dipartimento dei VV.F., ha perso tempo presentando apposito quesito al Ministero dell’Economia e delle Finanze, inutilmente!

Quello che è assodato, è che i lavoratori di questo settore hanno pagato più tasse del dovuto sull’indennità di specializzazione nautica, e senza che tali contributi finissero al 100% nel proprio fondo previdenziale.

Pertanto, prepariamoci a chiedere il maltolto con tanto di interessi!, senza dimenticarci che ci hanno “buggerato” dal 1 gennaio 2003!

Su questa ed altre “anomalie” che investono i lavoratori Vigili del Fuoco la RdB-CUB sarà sempre attenta e pronta ad aprire vertenze con l’amministrazione, ma per essere ancora più incisivi abbiamo bisogno del tuo sostegno concreto!

Scegli di stare dalla tua parte! Iscriviti alla RdB-CUB!

 

In allegato a questo comunicato nel sito www.rdb115.org pubblichiamo in formato PDF la nota dell’amministrazione a firma del direttore centrale Peranzoni prot.n.203723/1822 del 15 novembre 2005 e il punto 2.4.3 della circolare n° 326/E del 23 dicembre 1997, diffusa dal Ministero del Tesoro

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni