La manifestazione interregionale di Napoli

Roma -

Centinaia di pompieri in corteo contro la militarizzazione

 

Dopo le grandi manifestazioni di MILANO e PALERMO, anche a NAPOLI i Vigili del Fuoco hanno fatto proprio il dissenso contro i decreti attuativi di Pisanu e company.

Durante il comizio in piazza Dante a Napoli, tenutosi alla presenza di tante lavoratrici e lavoratori, ai rappresentanti delle Istituzioni Territoriali ed agli Organi di informazione, è stata ribadita dai rappresentanti sindacali nazionali la richiesta di ritiro dei decreti, poiché assolutamente inadeguati, non solo a valorizzare il personale di ogni profilo ed area (operativi, tecnici, SATI, Dirigenti) sia sul piano professionale che economico, ma anche, sul piano strettamente organizzativo, altrettanto inadeguati a garantire un servizio più efficiente ed efficace ai cittadini.

Su questi temi e con queste ragioni, il successivo corteo, che si è snodato nelle vie del centro per oltre due ore, ha raccolto la solidarietà ed il sostegno dei napoletani, ancor più apprezzabile, a fronte, invece, del rumoroso silenzio, persistente ed irresponsabile, dei vertici governativi.

In allegato a questo comunicato, nel sito internet RdB-Cub dei vigili del fuoco alcune immagini della manifestazione e il comunicato stampa unitario relativo allo sciopero del 1° luglio.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni