La riconquista della posizione eretta

Milano -

Le teorie Darwiniane parlano dell’evoluzione della scimmia

 

 

 

In pratica l’uomo diventa tale quando, alzando la schiena, conquista la posizione eretta e può così spaziare con lo sguardo per decine di chilometri, scoprendo così tutto un altro mondo.

Ora possiamo dire, per similitudine, che quello che sta accadendo in questi giorni è molto simile a ciò che successe all’umanoide di migliaia d’anni fa. Vediamo infatti come dopo anni passati a camminare carponi accanto al terreno, abbiamo ritrovato il coraggio di rialzare la schiena e di guardare un nuovo e più lontano orizzonte.

Questa nuova visione ci fa capire che gli accordi del ’92-’93, firmati dai sindacati confederali e da noi sindacato di base sempre avversati, hanno di fatto impoverito i lavoratori e annullato buona parte delle conquiste del mondo del lavoro fino ad allora faticosamente ottenute. A parere nostro, chi non è d’accordo con questa nuova, rinata visione sta ancora, con tutto il rispetto, camminando rasoterra……

Nel nuovo mondo ci capita infatti di dover sentir dire da Angeletti che gli accordi del lavoro del’92-’93 non funzionino più. Nel nuovo mondo capita anche di sentir dire al Prefetto Bruno Ferrante, persona eccellente, che forse l’idea di finire in un “comparto sicurezza” comprensivo di Forze Armate etc. non sia proprio la soluzione ideale per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco….

Nel nuovo mondo capita anche che a chiedere dei soldi ed a manifestare per averli si corra persino il rischio di ottenerli!

Tutto questo per dire che se vorremo mantenere la posizione eretta vivremo in un mondo migliore, migliore almeno per noi lavoratori che negli ultimi 15 anni abbiamo solo sofferto le decisioni prese da grandi “strateghi” che ci hanno, di fatto, condannato all’impoverimento progressivo.

Ora tocca a noi cari colleghi sostenere il livello dello scontro; tocca a noi tutti sostenere la strana sensazione di camminare con la schiena dritta e di guardare più lontano….

Da parte nostra vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita delle dimostrazioni di questi giorni: gli iscritti, i non iscritti e gli iscritti ad altri sindacati che hanno espresso con fierezza la volontà di tenere la schiena retta.

A TUTTI GRAZIE E…….TENIAMO DURO!!!!

In galleria FOTOGRAFICA alcune immagini della manifestazione del 20 gennaio

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni