Lavavetri per protesta (articolo dal Corriere di Romagna)

Ravenna -

Venticinque mesi di promesse e un contratto di categoria ancora da rinnovare, oltre all’incubo più che probabile di una militarizzazione del corpo

I Vigili del fuoco di Ravenna bloccano viale Randi con una forma di protesta eclatante.

Prima con un insolito corteo in bicicletta, poi con uno spiritoso e polemico servizio di lavaggio vetri agli automobilisti che transitavano per la trafficata via dopo le 11,30 di ieri mattina.

La vertenza unisce tutte le sigle sindacali, Cgil, Cisl, Uil e Rdb. La protesta di ieri segue quelle messe in atto sabato al mercato di Ravenna e a Marina di Ravenna. Proprio lo scorso fine settimana, i pompieri del Comando provinciale di viale Randi avevano ricevuto la solidarietà del sindaco Vidmer Mercatali, che aveva sottolineato l’importante funzione del loro servizio in una città esposta alle problematiche del polo chimico e dello scalo portuale.

In fotogalleria le agitazioni di questi giorni a Ravenna

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni