MANIFESTAZIONE REGIONALE dei LAVORATORI delle DITTE APPALTATRICI nella SANITA'

Bari -

Giovedì 9 febbraio SCIOPERIAMO per chiedere, con forza e determinazione, alla Regione Puglia una disposizione legislativa che renda le nostre vite meno precarie.
Oggi è possibile reinternalizzare i Servizi che svolgiamo nelle ASL di tutta la Puglia, consentendo una riduzione della spesa da parte della Regione ed allo stesso tempo una vera stabilizzazione del nostro rapporto di lavoro e una maggiore dignità e riconoscimento delle nostre professionalità.
Dopo anni e anni di precarietà, la situazione è diventata oramai insostenibile.
Di fronte allo "spreco" di risorse dovuto ad alti costi e "ingiustificati" utili d’impresa ci sono i nostri bassi salari e le condizioni lavorative di estremo ricatto in cui quotidianamente viviamo come dipendenti delle Ditte appaltatici di servizi per conto delle ASL.

CONTRO LA PRECARIETA’ DEL LAVORO E DELLA VITA
GIOVEDI’ 9 FEBBRAIO - ore 10:30
Presidenza della Giunta Regionale della Puglia
BARI
- Lungomare Nazario Sauro
MOBILITIAMOCI e RIVENDICHIAMO

>>> una forte presa di posizione sul problema che agevoli le procedure di reinternalizzazione
>>> la garanzia del mantenimento dei livelli occupazionali con l’emanazione di una disposizione legislativa che consenta l’assunzione diretta nelle ASL degli addetti oggi dipendenti delle ditte appaltatrici
>>> un lavoro vero per una vita dignitosa

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni