Milano 20 gennaio 2004

Milano -

Pompieri ancora in piazza...sempre più numerosi!

 

 

 

Così come in altre parti d’Italia, in concomitanza della convocazione delle OO.SS. nazionali da parte dell’ARAN per la partita del rinnovo contrattuale, i pompieri milanesi sono scesi di nuovo in piazza a sostengo delle loro rivendicazioni:

aumenti contrattuali di 250,00 euro mensili

il pagamento di tutti gli arretrati

richiesta della categoria usurante

finanziamenti per una adeguata ed opportuna formazione

rinnovo parco automezzi ed attrezzature

l’istituzione del ruolo logistico per il personale inidoneo al servizio di soccorso

dopo l’incontro con il prefetto Dott. Ferrante, che ha accolto la richiesta di effettuare entro breve tempo un incontro nella sede VVF centrale di via Messina, si è formato un corteo di quasi 400 pompieri che sfilando per le vie del centro ha raggiunto piazza Duomo dove è stata simbolicamente montata una scala controventata ed appeso un lungo striscione.

Al termine della giornata di lotta i Lavoratori, fortemente motivati e determinati a portare avanti la lotta, hanno rilanciato la protesta proponendo il coinvolgimento di tutti gli altri comandi della Lombardia per una grande manifestazione regionale ed "oltre", per il raggiungimento degli obiettivi.

LA LOTTA NON SI FERMA QUI’

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni