Monza 2. L'assemblea

Monza -

Il personale dell’Ufficio di Monza 2, perdurando lo stato di agitazione  si è riunito il giorno 17/01/2006 deliberando le nuove seguenti iniziative di lotta (punti 7 e 8) ad integrazione del verbale del 11/01/2006:

1) Convocazione di assemblee giornaliere  senza preavviso fino alla risoluzione della vertenza;

2) Astensione dall’utilizzo del mezzo proprio per qualsiasi tipo di incarico esterno, e richiesta con riconoscimento di anticipo del 75% delle spese previste;

3) Applicazione rigida della normativa su igiene e sicurezza con particolare riferimento alla pausa di 15 minuti ogni due ore di utilizzo del videoterminale;

4) Per la trattazione di qualsiasi pratica d’ufficio, i colleghi si asterranno dal fornire assistenza e/o informazioni agli utenti sprovvisti di documento di riconoscimento o  di specifica delega,  e in ogni caso i professionisti dovranno esibire il proprio tesserino di appartenenza all’ordine. Inoltre non verranno fornite informazioni sulle cartelle di pagamento a seguito controllo 36 bis DPR 600/73 o art.54 bis DPR 633/72 emesse da Uffici diversi da quello di competenza;

5) Sospensione delle informazioni telefoniche;

6) Sospensione di attività di formazione sia in qualità di docente che di discente;

7) Limitazione a 20 ore dell’orario di sportello con conseguente chiusura pomeridiana;

8) Blocco della procedura del “Profilo Utente”.

Fino al 26/01/2006 si effettueranno assemblee giornaliere di 30 minuti dalle ore 10.45 alle ore 11.15 al piano terra.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni