NBCR 0-1: i corsi si fanno in TURNO !

Ravenna -

Una vittoria di quei lavoratori che hanno creduto alla RdB-Cub "comunicato del coordinamento provinciale di Ravenna"

 

 

Lavoratori,

come da OdG n° 45 del 16/02, il personale che ha resistito sino ad oggi, dando fiducia alla vertenza portata avanti dalla RdB-CUB in perfetta solitudine, nella convinzione che nessuno si può appropriare del nostro tempo libero indebitamente, ha avuto ragione.

La RdB-CUB mette a segno un altro obiettivo nella tutela dei diritti.

L’amministrazione ha finalmente ottemperato a quanto andavamo dicendo da sempre, rendendo finalmente operativo l’ufficio che si occupa di formazione ed addestramento dopo anni di oblio e vuoti organigrammi e OdG che servivano solo a crearsi un’alibi e a mettersi a posto la coscienza.

Questo sarà un modello applicabile su altre tematiche, oltre all’ NBCR.

Nessuno può più negarlo, la formazione è compito della amministrazione e va svolta durante l’orario di lavoro, che per il personale operativo, per ora è la turnazione 12/24-12/48.

Il corso NBCR 0-1, per coloro che ancora non l’avevano svolto, dice l’ OdG n° 45, si terrà quindi in turno!

Invitiamo quindi gli scettici a riflettere sulla giustezza delle vertenze per le quali questa o.s. si batte, e quanto affermano invece certi Segretari delle rappresentanze “più liberali e democratiche,” sempre prone davanti ai desideri dell’ amministrazione.

Questi Signori hanno permesso che anche loro iscritti andassero mandati coattamente a Ferrara per il corso NBCR!

Adesso verranno allo scoperto sul regolamento di mobilità interno, per introdurre norme che qualcuno vuole sfruttare adesso, perché magari si trova a pensare alla pensione, ma gli mancano un po’ di contributi! Non dimentichiamo però che qualcuno fece rientrare indebitamente in Centrale il CR Pilotti che stava al Porto, avendone tutti i diritti, proprio nell’ intenzione di fruire della cosidetta Befana !

Non dimentichiamo che fino a ieri, al Porto non voleva andare nessuno anzi, prima di andare in Centrale, gli ultimi arrivati si dovevano fare un po’ di PURGATORIO AL PORTO!

Contemporaneamente, CONTRADDIZIONE DELLE CONTRADDIZIONI, l’amministrazione propone di chiudere il Porto per tenere aperta a tutti i costi Savio! Aspettiamo che qualcuno si faccia avanti per fargli da sponda!

Su mobilità e Savio la RSU ha preso delle decisioni alla unanimità:

speriamo che non vi siano cedimenti, che qualcuno non voglia mettere la RSU sotto schiaffo ad una amministrazione in preda a provvedimenti schizofrenici e contraddittori.

Si applichi il regolamento di mobilità concordato! Si apra Savio solo se c’è il personale, altrimenti rimanga chiuso! Si finisca di SPREMERE i Lavoratori!

Altrimenti si vada allo sciopero!

Perché intanto: il Pubblico Impiego ha il contratto scaduto da più di un anno, e una scellerata Legge votata da Governo e parte del centro-sinistra col sostegno di CISL-UIL, vuole tappare la bocca definitivamente alla categoria con la militarizzazione. Il Precariato è diventata l’unica forma di assunzione per aumentare l’organico dei servizi pubblici, anche quelli essenziali.

SCENDIAMO IN PIAZZA COMPATTI, PER LO SBLOCCO DEI CONTRATTI

CONTRO LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA PUBBLICA CHE METTE D’ACCORDO

GOVERNO-CONFINDUSTRIA-CGIL-CISL-UIL

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni