NO CONTRATTO? NO PARTY! Marghera. La cronaca

Venezia -

Abbiamo disturbato il manovratore!

Cronaca dal 12 gennaio a Marghera.

Oggi  12 gennaio per i lavoratori delle Agenzie Fiscali del Veneto e del Friuli  (ringraziamo le delegazioni dagli uffici di Udine e Trieste) è stata una bella giornata perché il “no contratto – no party” da sogno è diventato realtà.

A Marghera questa mattina all’inaugurazione del Polo Formativo per il Veneto dell’Agenzia delle Entrate alcune centinaia di lavoratori degli Uffici del CAM,CO,VE2 ma anche di moltissimi altri uffici (citiamo a memoria saltando sicuramente qualcuno:  Ve1,DRE, Terriotorio di Ve, Montebelluna,Este,Portogruaro,Vicenza,Verona, e un’autobus dagli Uffici di Padova!) hanno atteso l’entrata all’ex Centro di Servizio dei Dirigenti delle Entrate e di altre autorità (era presente anche il sindaco di Venezia) al grido ritmato di “DIGNITA’”.

I dirigenti nazionali dell’Agenzia, per  la folla che si è accalcata al loro apparire, hanno dovuto scendere dalle auto e entrare a piedi!

E’ stata eseguita una rappresentazione teatrale “Slide Viventi” sui tre punti che vedono uniti tutte le O.S. e poi è stato deciso di svolgere l’assemblea all’interno dell’edificio anche se l’autorizzazione era per il cortile. Il ragionamento fatto da un lavoratore e approvato dall’assemblea è stato il seguente: ”se sono illegali loro, che non ci danno dopo due anni il contratto, perché dovremmo attenerci noi alle regole e non fare l’assemblea all’interno dove riusciamo a disturbare meglio “lorsignori?”.

L’Assemblea, nella prima parte,  si è trasformata in una contestazione  del buffet (ci separava solo un vetro!) preparato per le autorità e che è andato deserto perché nessuno si è azzardato a farsi vedere dalla folla.

L’assemblea ha deciso che, al convegno ufficiale, entrasse una delegazione composta  di un rappresentante per sigla sindacale, ma che parlasse solo un precario LTD del Territorio come critica alla precarietà, leggendo il comunicato unitario. Alla fine i precari presenti , proprio per la loro instabile condizione, non se la sono sentita e il comunicato è stato letto da una lavoratrice a tempo indeterminato.

L’assemblea ha deliberato, e le O.S. regionali presenti hanno condiviso queste scelte, che tutta la settimana dal 16 al 20 gennaio veda iniziative radicali decise democraticamente negli uffici e che possano essere comunicative e visibili:

1) il 16 iniziative davanti alle Prefetture  e rallentamenti del traffico passeggiando sulle strisce pedonali ;

2) blocco del lotto in tutte le sedi di estrazione a partire da giovedì 19 a Venezia come iniziativa regionale;

3) assemblee di 15 minuti per tutta la settimana in orario di front-office in tutti gli Uffici delle agenzie Fiscali;

4) blocco dei corsi di Antares e di “Profilo Utente”;

5) rifiuto di effettuare le verifiche con l’auto propria e delle sedute in Commissione Tributaria.

Vogliamo solo dire una cosa a commento delle giornata:GRAZIE a tutti coloro che hanno partecipato ed hanno permesso il realizzarsi di una tappa importante della nostra lotta per la dignità come lavoratori e grazie anche ai colleghi che oggi in contemporanea all’iniziativa di Marghera hanno tenuto  assemblee in orario di front-office in tutti gli Uffici!

Marghera no party, 12/01/2006

Coordinamento Regionale Agenzie Fiscali  RdB CUB

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni