NUOVA SCALA MOBILE

Roma -

Un banco di prova per il prossimo governo

 

" A pochi giorni dall’avvio della campagna, sono già decine di migliaia le firme raccolte sulla Proposta di legge di iniziativa popolare per una nuova scala mobile" – lo afferma Pierpaolo Leonardi, Coordinatore nazionale della Confederazione Unitaria di Base – CUB, una delle organizzazioni sindacali di base promotrici della proposta.

" Vogliamo raccogliere centinaia di migliaia di firme, molte di più delle 50.000 richieste, per rendere evidente a tutto il Paese e al Parlamento e al Governo che verrà dopo le elezioni, che esiste una gravissima emergenza salariale e che è venuto il momento di ripristinare uno strumento di indicizzazione automatico dei salari e delle pensioni.

Valuteremo con attenzione – prosegue Leonardi – l’atteggiamento di tutti i partiti sulla proposta di istituzione della nuova scala mobile, compreso quello di quei soggetti della sinistra cosiddetta radicale che oggi, in campagna elettorale, si spendono e spendono la nostra proposta di legge a fini decisamente elettorali. Non molleremo la presa".

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni